Info & Viaggi

Il gusto vulcanico di scena sull’Etna

Un’esperienza singolare le Doc vulcaniche in abbinamento ai piatti della tradizione dei vari territori di Vulcania. Location Milo (Ct) per la 33° edizione di “…piacere diVino” tradizionale appuntamento di fine estate dedicato al mondo dell’enogastronomia.

Vulcania-Etna svoltasi a Milo (Ct) si è arricchita proponendo le serate del gusto vulcanico. Un confronto fra territori diversi, da Soave a Pitigliano, dai Campi Flegrei all’Etna, con i piatti della tradizione dei vari territori vulcanici.

 

Protagonisti i cuochi di Vulcania che hanno deliziato il palato del numeroso pubblico di appassionati con un tripudio di sapori unici.

 

Carlo Colla, chef dell’Enoteca del Drago di Soave ha proposto il culatello di Soave, i tortellini burro e salvia e il baccalà alla Bronzone; Domenico Pichini, del ristorante Tufo Allegro di Pitigliano, la squisita porchetta con panino alle erbe fini; Michele Grande, del ristorante La Bifora dei Campi Flegrei, la pasta con cicerchie, cozze, polvere di pomodoro e pane croccante e infine, Salvatore Intelisano dell’Associazione provinciale cuochi etnei, beccafico di alici con caponata leggera al miele di zagara e panelle.

 

Sapori forti grazie alle materie prime provenienti dai suoli di origine vulcanica che danno alle pietanze una particolare gustosità, come le cicerchie che vengono coltivate nelle “votiche”, fossati lungo i filari di vigne. Naturalmente queste ricette tipiche hanno esaltato le caratteristiche delle 10 Doc vulcaniche nel banco di assaggio che ha visto la presenza di 100 vini top.

Un’esperienza da ripetere nei vari territori di Vulcania, assieme all’idea nata a Milo dai protagonisti delle serate, di realizzare un ricettario semplice, con i piatti della tradizione delle zone vulcaniche, in abbinamento ai vini. Intanto, la manifestazione “…piacere diVino”, continua a Milo fino a domenica 8 settembre con una serie di appuntamenti golosi.

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Piero Rotolo

Direttore Responsabile vive a Castellammare del Golfo Trapani

Articoli correlati

Back to top button