Sol&Agrifood nomina i Re dell’olio

Sol&Agrifood nomina i Re dell’olio

Print Friendly, PDF & Email
Successo dell’Italia al concorso internazionale organizzato da Veronafiere Sol&Agrifood dedicato agli oli extravergine dell’emisfero nord.
Nonostante la poco favorevole annata climatica, i risultati sono stati eccellenti e le aziende italiane hanno ancora una volta affermato la loro capacità di produrre oli di alta qualità. Un risultato lusinghiero per Sol&Agrifood, come ha dichiarato Marino Giorgetti, capo panel della giuria:  «Merito sicuramente dei produttori che hanno saputo valorizzare quello che la natura ha messo loro a disposizione con oli extravergine che da nord a sud della penisola hanno espresso una grande qualità». Sono 15 le medaglie totali assegnate nelle tre categorie Sol d’Oro, Sol d’Argento e Sol di Bronzo, per le cinque categorie di oli: extravergine: fruttato intenso, medio, leggero, monovarietali e biologico. Di queste ben 11 sono andate all’Italia e solo 4 ai cugini spagnoli. Squccesso italiano anche per le 59 Gran Menzioni assegnate a ben 41 aziende italiane contro le 18 straniere.
Ed il plauso è a tutta l’Italia che da nord a sud ha saputo distinguersi in quasi tutte le regioni con  4 medaglie alla Puglia, 2 alla Campania e, rispettivamente, con una medaglia ciascuno Sardegna, Sicilia, Trentino e Abruzzo. Stesso successo per le Gran Menzioni cioè per quegli oli che hanno ottenuto un punteggio maggiore o uguale a 70/90mi con l’Italia che ha visto aggiudicarsi 41 segnalazioni contro le 18 dei produttori stranieri. Esordio positivo anche per la nuova categoria degli «absolute beginners», con l’iscrizione di 38 campioni e il passaggio alla fase finale di valutazione, in programma a Sol&Agrifood a Veronafiere, dal 7 al 10 aprile.
Una vetrina davvero importante quella dei concorsi che offrono alle aziende quella visibilità necessaria a valorizzare i propri prodotti. Come il «nostro» Premio Mediterraneo Packaging che da 7 anni valorizza la creatività e l’originalità delle bottiglie di vino ma anche di olio, liquori e distillati in una vetrina unica che premierà i vincitori per ognuna delle categorie nella splendida location di Castellammare del Golfo (Tp). La qualità dei prodotti infatti, seppur elemento determinante per il successo di un prodotto, non può prescindere da un’adeguata confezione che possa attrarre il consumatore nella scelta istintiva del prodotto ed il Premio, oltre a segnalare i packaging più innovativi vuole essere una vetrina sulle tendenze grafiche e di design più innovative. Il termine ultimo per partecipare è il 12 maggio 2019 e le modalità di iscrizione sono qui.

About The Author

Sonia Biasin

Wine Writer, Diplomata sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Related posts