Vini e Ristorazione

Sfida fra grandi

A Bagnacavallo (Ra), il Nebbiolo d’Alba Doc 2010 “Nonno Vet” di Massucco Vini contro il Bursôn etichetta Nera annata 2010 della Tenuta Uccellina di Russi e altri grandi vini d’Italia come il Chianti, il Cabernet Sauvignon e l’Amarone.

 

Massucco vini parteciperà all’evento “A che punto siamo?” organizzato dal Consorzio “Il Bagnacavallo”, con sede a Villanova di Bagnacavallo (Ra), che produce il vino Bursôn. Una degustazione-sfida con i grandi vini d’Italia della vendemmia 2010.

nebbiolo nonno vet massucco

L’appuntamento è per martedì 24 novembre alle ore 20.00, presso il ristorante “All’infinito” di via Marconi 52/A a Bagnacavallo. Massucco vini sarà presente con il Nebbiolo d’Alba Doc 2010 “Nonno Vet” e sfiderà il Bursôn etichetta Nera annata 2010 della Tenuta Uccellina di Russi e altri grandi vini d’Italia come il Chianti Rufina Riserva Docg 2010 “Villa Bossi” della Tenuta Marchesi Gondi di Pontassieve (Fi); il Cabernet Sauvignon Doc 2010 “Friuli Colli Orientali”, dell’Azienda Cantarutti Alfieri di San Giovanni al Natisone (Ud) e l’Amarone Doc 2010 “Cantina del Castello”, dell’Azienda Arturo Stocchetti di Soave (Vr).

 

La cena-evento prevede una degustazione bendata per scegliere il miglior vino a cura di una giuria popolare, la quale verrà coadiuvata per il giudizio tecnico da una commissione di giornalisti ed esperti enogastronomi come: Alberto Lupini, direttore di Italia a Tavola; Antonio Paolini del Gambero Rosso; Stefania Belcecchi di Doctorwine e Roberto Gatti di Wine Taste. Ad accompagnare i vini un menù speciale, in grado di tenere la complessità dei vini in degustazione.

 

Il Nebbiolo d’Alba Doc 2010 “Nonno Vet” Massucco vini è un Nebbiolo in purezza invecchiato in botti di rovere per 12 mesi, prodotto nel Comune di Castagnito nel Roero (Cn). Un Nebbiolo dai profumi gradevoli, fragranti e delicati. Asciutto al palato e delicatamente vellutato, persistente di buon corpo. Contiene una sensibile vena legnosa data dall’affinamento in barrique.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button