Il Ruchè torna protagonista

Il Ruchè torna protagonista

image_pdfimage_print

Un vino dimenticato dai piemontesi e poi anche da chi non sa neppure che esiste, ma nulla è perduto, si è tornati a produrlo e tra l’altro a grandi livelli.

Grazie a produttori giovani e dinamici è stato salvato, poi messo in produzione e ora ne troviamo discrete quantità per ogni azienda, si tratta del Ruchè. Abbiamo assaggiato il Ruchè Vigna del Parroco dell’Azienda Agricola Luca Ferraris, che ha fatto di questo vino la sua bandiera, producendone tre tipologie diverse.

Tra i vini semi aromatici, il Ruchè Vigna del Parroco ha la particolarità di essere estremamente alcolico, 14,5° e nel bicchiere le campane dell’alcool sono ben chiare; al naso prevale la frutta rossa e i fiori estivi, se chiudi gli occhi potresti essere ovunque tra le colline del Monferrato.

In bocca esplode la sua potenza, ma i tannini morbidi smorzano subito la prima impressione e senti al palato un vino elegante e generoso, la voglia di riassaggiare ti prende subito dopo che lo hai deglutito perché vuoi ritrovare le piacevoli sensazioni che ti dà la prima sorsata.

Noi lo consigliamo con una bella grigliata di carne, ma anche con formaggi blu e mostarda, anche se è difficile da reperire, non è presente in tutte le enoteche , ma se lo trovate comperatelo tranquillamente perché vi garantirà un ottima figura. Il prezzo è tra i vini della domenica. Mentre invece se capitate a Castagnole Monferrato potete andare in cantina per assaggiare i vini e fare una visita al museo aziendale.
prezzo in cantina € 15,00

FT

Informazione  dall’azienda
Luca Ferraris Vineyard
S.P. 14 Località Rivi, 7 
Castagnole Monferrato 14030 (AT) tel. (+39) 0141 29 22 02 
info@lucaferraris.it
http://www.ferrarisagricola.com/it/
La Cantina
Cantina
La cantina è stata costruita in tempo record nel 2009 ed è stata ultimata il 31 agosto. Il giorno dopo abbiamo pressato il Viogner che ha quindi battezzato la nuova struttura. Il trasferimento dalla vecchia alla nuova cantina è stato un passaggio obbligato perchè, nonostante il brutto momento economico e la crisi che ha colpito il mondo del vino, noi eravamo in costante crescita soprattutto grazie al grande successo che sta vivendo il Ruchè.

L’edificio si trova sulla strada principale che collega Castagnole Monferrato con la città di Asti, si sviluppa su 1000 metri quadrati in 3 piani: in quello interrato si trova la barricaia dove si affinano i vini nelle piccole botti di rovere e al suo fianco c’è il magazzino dove vengono stoccate le bottiglie, sono entrambi locali in cui la temperatura è costante in modo naturale per tutto l’anno. Al piano terra abbiamo tutta la produzione, dalla vinificazione all’imbottigliamento.

Qui si trovano macchinari di elevata tecnologia che ci consentono di poter lavorare i vini al meglio senza però andare ad intaccare le loro caratteristiche principali. Nei nostri vini infatti si riconoscono sempre tutte le caratteristiche di tipicità e di pulizia soprattutto nei profumi. Perché tutto ciò possa avvenire è essenziale affiancare l’elevata tecnologia alla sapienza di far vino come i nostri avi ci hanno insegnato, senza quindi andare a trasformare quelle che sono le loro caratteristiche solo per poter soddisfare un pubblico maggiore ma di limitata cultura enologica.

Proprio dietro la linea di imbottigliamento troviamo gli uffici: cervello dell’azienda dove il nostro team si riunisce per discutere e creare tutte strategie aziendali, dalla produzione al marketing e non solo…..
Sopra questi ultimi è stata costruita la sala di degustazione che può ospitare fino a 30 persone con 2 grosse vetrate che permettono la visione totale dall’alto di tutta la cantina così da poter dare il massimo della trasparenza a quello che facciamo.

About The Author

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi