EgNews

Laudàri e Lalùci i due siciliani biondi

Il caldo quasi ci indispone, e scrivere diventa difficile, ma basta il pensiero delle degustazioni di questi giorni per ritrovare la gaiezza. L’azienda Baglio di Cristo di Campobello  in questi ultimi anni si è fatta notare non solo da noi, ma i riconoscimenti piovono e ripagano piacevolmente i sacrifici di Angelo Domenico e Carmelo Bonetta.


Tra le aziende del vino i Bonetta sono sicuramente il più rappresentativi della sicilianita e soprattutto di quest’azienda, di cui ne sono titolari,  Carmelo difficile trovarlo in  cantina, sempre pronto a presentare e raccontare i suoi vini, da Londra, a Roma, Milano le sue etichette che ben rappresentano il lavoro intenso che sta dietro ad ogni bottiglia. Oggi vi presenteremo due suoi Bianchi, Laudari, da uve Chardonnay e Lalùci da uve Grillo.


Ma voglio raccontarvi cos’è accaduto proprio mentre ci preparavamo alla degustazione di Laudàri, abbiamo cominciato a parlare della Sicilia, delle vacanze che avevamo trascorso in quell’isola e di come la gente ci avesse coinvolto nella quotidianità, bene, non appena abbiamo portato il bicchiere al naso, i ricordi di quei profumi sono tornati vivi, come se fossimo ancora in quella terra, soprattutto i profumi intensi, di albicocca, e la sorprendente sensazione di essere in quei giardini colmi di fiori gialli, e poi la freschezza, data da una buona acidità, ma soprattutto è un vino elegante, che convince, è equilibrato e armonico.


Passando a Lalùci, bene, li c’è tutta la Sicilia, dal colore, giallo paglierino intenso con i suoi riflessi dorati, un vino intenso, che ti avvolge anche con i profumi, la pesca e gli agrumi, se poi penso che nessuno di questi vini ha visto il legno di una botte, sono ancora più affascinato dal lavoro in cantina, per ottenere un vino sempre fine ed elegante, e anche in questo caso posso dire di un vino dotato di una buona armonia.

Ed ora ci tuffiamo nel vero senso in acqua, sperando fra non molto di tornare in Sicilia dove sicuramente non mancherà l’occasione per una visita al Baglio di Cristo di Campobello

Baglio del Cristo di Campobello

Contrada Favarotta, S.S. 123 Km. 19+200
92023 Campobello di Licata Agrigento – Sicilia – Italia

Tel. +39 0922 877709 – +39 0922 883214 Fax +39 0922 883788
mail@cristodicampobello.it
http://www.cristodicampobello.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button