Agenda

l mondo del vino riparte da Trento con Vinifera

Spazi esterni di Trento Fiere settanta produttori presenteranno le loro etichette all’insegna dell’ottimismo

Il mondo del vino riparte da Trento, con fiducia ed ottimismo. Il prossimo fine settimana (sabato 29 e domenica 30 maggio) si alza, infatti, il sipario su “Vinifera”, la rassegna dedicata ai vini artigianali dell’arco alpino. Saranno due giornate all’insegna della ripartenza e della rinascita dopo i lunghi mesi di blackout con gravi danni per il settore vitivinicolo. La rassegna si svolgerà all’aperto negli spazi esterni di Trento Fiere, garantendo il rispetto delle distanze e delle norme sanitarie.

“Il nostro intento è dare un messaggio positivo, di ottimismo e rinascita” ha dichiarato Simone Prezzi vicepresidente dell’associazione Centrifuga. “La rassegna Vinifera è nata come un percorso di scoperta di territori autentici e genuini, quelli dell’arco alpino, fatti di persone che lavorano duramente e vivono dei prodotti della loro terra. Si tratta di donne e uomini che hanno una forza vitale e un ottimismo coinvolgente, una ventata di aria pura, di cui abbiamo bisogno in un momento difficile come questo. Dopo tanti mesi di restrizioni e isolamento, ora che il clima è più mite, è giusto ricominciare a guardare al futuro con ottimismo e a costruire nuovi ponti, chiaramente nel rispetto di tutte le norme di sicurezza. Il nostro augurio è che Vinifera sia un momento di serena condivisione”.

Sono oltre 70 i produttori provenienti dalle regioni alpine italiane, selezionati dall’associazione Centrifuga organizzatrice dell’evento, che, dai loro banchi d’assaggio, racconteranno in prima persona i frutti di una viticoltura che si può definire eroica. Un racconto che proseguirà anche nei mesi estivi con il ricco programma del Forum Vinifera: degustazioni, conferenze tematiche, visite guidate presso vigneti e cantine artigianali, a partire da giugno fino a fine agosto 2021

Il programma, frutto della collaborazione con numerose realtà associative e produttori del territorio, è in continua evoluzione ed è consultabile sul sito della manifestazione. A Vinifera, oltre agli incontri ai banchi d’assaggio, i visitatori potranno partecipare anche a due degustazioni guidate: sabato 29 (dalle ore 15 alle 17) “Affinità-divergenze. Il Teroldego e gli altri rossi delle Dolomiti” e domenica 30 maggio (dalle ore 15 alle 16.30) “Escursione in quota PIWI: le declinazioni alpine dei vitigni resistenti”. I biglietti, per entrambi gli eventi, sono a numero limitato, con prenotazione obbligatoria.

Un’area dedicata al food vedrà invece protagonisti otto artigiani del cibo, grandi produttori e ristoratori locali legati al territorio, con possibilità di consumare sul posto o di portare a casa i prodotti.

Anche quest’anno il premio La Picca d’Oro verrà assegnato dal pubblico di Vinifera al miglior vignaiolo presente. I moduli per la votazione saranno disponibili presso lo stand associativo.

La guida ai produttori di Vinifera 2021 sarà disponibile in formato digitale, scaricabile sul sito www.viniferaforum.it a partire da venerdì 28 maggio e tramite QR code disponibili negli spazi della mostra mercato. Per accedere al percorso di degustazione libera, è necessario l’acquisto del calice al prezzo di 15 euro. Dato che l’afflusso dei visitatori sarà condizionato dal rispetto dei limiti di capienza e sarà garantita la precedenza ai visitatori che hanno acquistato il calice in prevendita, si consiglia di registrarsi sul sito www.viniferaforum.it. Lo svolgimento sarà garantito anche in caso di pioggia. (GIUSEPPE CASAGRANDE)


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button