Notizie Italiane

Arte, musica, solidarietà e buon vino a Cantine Aperte

Il 24 e 25 maggio, in tutta Italia, 22° edizione per l’evento organizzato dal Movimento Turismo Vino che annovera circa mille fra le più prestigiose cantine dello Stivale, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica.

Dall’arte alla solidarietà, dal web 2.0 alla musica e all’ambiente, passando dai laboratori didattici per i più piccoli, gare di auto d’epoca e soprattutto degustazioni in compagnia dei produttori.

 

Sabato 24 e domenica 25 maggio 22° edizione di Cantine Aperte del Movimento Turismo del Vino che invita giovani, famiglie e bambini a trascorrere una giornata nelle cantine aderenti a Mtv sparse per lo Stivale, pronte per l’evento con un programma ricco di attività. Nel giorno di Cantine Aperte, inoltre, saranno svelati i vincitori del contest #suonodabere, che premierà i tre migliori abbinamenti in un tweet tra vino, territorio e canzoni.

 

Di scena il binomio vino e musica con degustazioni abbinate, ad esempio, alla lirica in Friuli Venezia Giulia (Villa Russiz, Capriva del Friuli, Go), al jazz in Veneto (F.lli Corvezzo, Cessalto, Tv) e al mix di classica-pop-rock-etnica del gruppo AeD TRIO in Umbria (Antonelli San Marco, Montefalco, Pg). In Campania si va dalle canzoni tratte dal ricettario di Fabrizio De Andrè abbinate ai vini (Terredora, Montefusco, Av) al concerto di musica jazz animato da sassofoni, trombe e percussioni (Fattoria La Rivolta, Torrecuso, Bn).

 

Tante anche le iniziative nel segno dell’arte: nel Lazio il vino incontra le opere dell’artista contemporaneo Mario De Luca assieme all’Associazione Italiana per la Cultura nella cantina La Luna del Casale Lanuvio (Rm); “Il pittore degli sportivi”, Teresio Ferrari approda a Novi Ligure in Piemonte (Tenuta La Marchesa) con i dipinti dedicati ai leggendari atleti delle due ruote. E’ tutto in legno e materiali naturali invece lo spazio espositivo della cantina Pala in Sardegna (Serdiana, Ca), dove sarà possibile ammirare opere d’arte dell’Associazione Casa Falconieri, accompagnate dalla lettura di poesie; per un’insolita modalità di fruizione artistica, basterà fare un salto nelle Marche, a Villa Forano (Appignano, Mc) per vedere una mostra dentro grotte sotterranee.

 

Anche quest’anno, Cantine Aperte scende in campo per la solidarietà a sostegno, ad esempio, dell’Unicef in Friuli Venezia Giulia, dell’Ail in Abruzzo e in Trentino Alto Adige, del Comitato per la vita Daniele Chianelli in Umbria. A bambini e famiglie sono dedicati invece giochi e laboratori in Lombardia con Cantine Aperte Junior, in Trentino Alto Adige con i “Chocomoments” (cantine Mezzacorona e Rotari, Mezzocorona, Tn); per gli amanti della natura, pic nic all’aperto in Puglia (Rivera, Andria, Bt; Vetrère, Montemesola, Ta).

 

L’Emilia Romagna dedica la 22° edizione di Cantine Aperte a Luigi Veronelli nel decennale della sua scomparsa, dando il via ufficialmente a una serie di attività che nel corso dell’anno promuoveranno la cultura del vino nel territorio regionale.

 

In Sicilia, la new entry nel Mtv, Cantina Corbera di Santa Margherita del Belice (Ag), ha previsto un ricco programma di degustazioni di cibi del territorio: vastedda del Belìce, olive Nocellara del Belìce, dolci tipici, buffet a cura dell’Istituto Alberghiero di Castelvetrano, cooking show, degustazioni guidate dei vini della linea Corbera, Giana Guaiana con “Canti dalla Sicilia e da altre terre del Mediterraneo”. Rimanendo nell’Isola, a Camporeale in provincia di Palermo, sarà possibile visitare i vigneti e degustari i vini in abbinamento alle specialità del territorio, presso l’azienda Alessandro di Camporeale.

 

Cantine Aperte è un marchio di proprietà del Movimento Turismo del Vino, registrato e protetto giuridicamente per contrastarne qualunque abuso o imitazione e garantire ai consumatori qualità e professionalità nell’accoglienza, tratti distintivi delle cantine Mtv.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button