Info & Viaggi

Vodka VS Vodka

A volte capita di poter partecipare ad eventi particolari. Il Re Sole Bistrot di Via D’Azeglio a Bologna ha ospitato di sera un contest tra la Vodka Beluga, distribuita da Rinaldi Importatori di Bologna, e la concorrente Kauffman.

Siamo arrivati e ci ha accolto Marcello De Vito e il loro rappresentante di Bologna.

Ci siamo seduti io e Piero Valdiserra che ha appena dato alle stampe il libro “Spaghetti alla Bolognese: l’altra faccia del tipico” ad un tavolino e abbiamo iniziato con Champagne Jacquart.

Eravamo reduci, con Piero dalla registrazione della puntata di Sereno Variabile con Osvaldo Bevilacqua effettuata alla Antica e veramente prestigiosa Salsamenteria Tamburini di Via Orefici dedicata alla querelle sugli Spaghetti.

E via con Jacquart e Perrier Edizione Limitata. Ricciola cruda con caviale, Foje Gras con pane tostato caldo, Acciughe della Cantabria con burro salato francese e pane tostato,  crostata di arance amare.

Il grande Barman Celestino Salmi ha preparato i cocktails con le due vodke: un French 75 composto da Vodka, Champagne Jacquart, zucchero e limone.

E a questo punto sono successe due cose: Vodka Beluga batte nettamente la concorrente con punteggio tennistico e il cocktail con Champagne Jacquart e Vodka Beluga si è sofficemente abbinato ai piatti.

E questa è davvero una circostanza fuori dal comune. Solitamente un cocktail seppure magistralmente preparato non regge più di un piatto e a volte nemmeno quello.

La duttilità del cocktail preparato da Celestino è stata veramente stupefacente. La mia sorpresa, abituato agli abbinamenti più strani, e’ stata totale tanto che ho chiesto più cocktails, che Celestino mi ha preparato  per verificare la mia impressione.

Che ho pienamente confermato: Vodka Beluga: non c’è n’è per nessuno!

Nasdrovije!
Umberto Faedi


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button