Vivite – La Cooperazione Vitivinicola incontra il pubblico.

Vivite – La Cooperazione Vitivinicola incontra il pubblico.

image_pdfimage_print

Due giorni, il 25 e 26 novembre nella suggestiva location delle Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano dedicati al mondo della Cooperazione Vitivinicola.

Vi.Vite – Vino di Vite Cooperative, è l’evento, promosso da Alleanza delle Cooperative insieme a Federico Gordini è il primo nel suo genere: Vi.Vite vuole infatti essere un crocevia in cui persone e vino si incontrano, attraverso un’esperienza a tutto campo; non una mera degustazione ma uno scambio tra esperti di vino e wine lovers, ma anche semplici curiosi, alla scoperta del vasto e ancora poco conosciuto mondo delle cantine cooperative. E questo attraverso gli eccellenti prodotti, di qualità ma alla portata di chiunque, ma soprattutto attraverso la conoscenza diretta di coloro che, con passione e dedizione, si dedica alla produzione con risultato importanti e di rilievo.

“In Italia un racconto della vigna cooperativa non è mai stato fatto – ha dichiarato Ruenza Santandrea, coordinatrice del settore vitivinicolo dell’Alleanza delle cooperative agroalimentari – nessuno ha mai raccontato come sia stato possibile che aziende agricole che posseggono in media due ettari abbiano potuto, associandosi, arrivare sui mercati di tutto il mondo. E sono queste piccole aziende che col loro lavoro punteggiano di vigneti tutto il territorio italiano. Vi.vite – ha proseguito Ruenza Santandrea – si propone proprio di far conoscere l’incredibile varietà dei vitigni autoctoni che con grande cura la cooperazione del vino ha tutelato e cercato di far conoscere, anche quando era più facile piantare vitigni internazionali, nella convinzione che alla fine questa biodiversità sarebbe stata la forza del vino italiano”.

L’Alleanza Cooperative Agroalimentari è un grande catalizzatore di piccole realtà e conta grandi numeri: 498 cantine per un totale di 148mila soci e 9.000 occupati ed una produzione pari al 58% dell’intera produzione vinicola nazionale. Un giro d’affari di 4,3 miliardi di euro, pari al 40% del totale del fatturato vino nazionale.
Un evento che vedrà rappresentati oltre 100.000 produttori italiani che qui avranno modo di essere rappresentati.
Tutte le informazioni ed il programma qui.

About The Author

Sonia Biasin

Wine Writer, Diplomata sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi