A Venezia il primo Salone LovEat

A Venezia il primo Salone LovEat

Print Friendly, PDF & Email

LovEat 2016 è il primo Salone delle eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche italiane e internazionali e del turismo esperienziale e si tiene a Venezia.

LovEat è in programma al Pala Expo di Venezia dal 2 al 4 dicembre 2016.
È un sogno di Cesare Busetto, ideatore e direttore di LovEat, che si realizza. Busetto, veneziano, consulente aziendale e amministratore in diverse società legate alla comunicazione, al marketing e agli eventi fieristici, nonché il Coordinatore dei Consorzi di produttori a qualità verificata e nuovo presidente del Comitato di indirizzo e coordinamento delle sedi territoriali di Assimpresa del Veneto.  Il senso di LovEat è tutto racchiuso nelle sue parole “Era il mio sogno portare per la prima volta nella mia città una loveat-schermata-2016fiera che riunisse le eccellenze venete, italiane e internazionali, quelle di nicchia, quelle che fanno la differenza, e il turismo esperienziale, che è a tutti gli effetti una nuova e importante opportunità di business soprattutto per i piccoli e medi produttori legati al proprio territorio e agli agriturismi che fanno dell’eccellenza il proprio fiore all’occhiello. Una bella scommessa che ha coinvolto dei partner eccezionali anche e soprattutto per l’originalità del progetto”.
Ed è proprio il connubio tra i prodotti realizzati o coltivati a conduzione quasi familiare. con la possibilità di conoscere cibo e tradizioni della nostra terra grazie al turismo esperienziale, l’originalità che differenzia LovEat da tutte le altre manifestazioni sul tema.

Il Salone delle eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche, legato principalmente a prodotti e produttori  del Veneto e italiani, è aperto a 360° al mondo. Realizzarlo a Venezia ha il suo significato simbolico, un omaggio alla Venezia antica città mercantile, fulcro di scambi commerciali tra l’Oriente e l’Occidente, una fiera a cielo aperto. “Loveat a Venezia chiude il cerchio tra storia, innovazione e cooperazione internazionale: in un’ideale Via del Cibo che unisce tutte le eccellenze italiane e internazionali”, fino alla Cina che sarà presente, il Catai di Marco Polo.

LovEat 2016, con i suoi oltre 250 spazi espositivi, seminari specializzati, workshop, show cooking, vuole esprimere alla massima potenza la relazione tra le eccellenze del food & beverage e il “turismo esperienziale”, perché «tutto comincia da un assaggio, finendo per diventar cultura»”.
L’intenzione degli organizzatori è che LovEat sia un Salone accessibile a tutti, pertanto i visitatori potranno accedervi al prezzo di 8 euro a biglietto, ridotto a 3 euro fino a 15 anni, gratis per i bambini fino ai 10 anni.

Maura Sacher

About The Author

Related posts