Una cucina di passione

Una cucina di passione

Print Friendly, PDF & Email

Stefano Borrelli primo Chef alla guida del ristorante Bocca di Bacco a Cimitile di Napoli, rielaborando la cucina italiana con il uso estro è riuscito ad attirare l’attenzione della critica che ne ha apprezzato le capacità culinarie.

La sua passione nasce tra i fornelli di casa, continua con la scuola alberghiera e durante il percorso di studi, tra una lezione e l’altra assiduamente collabora in alcune ristorazioni. Da Avellino, città natale, inizia il suo percorso culinario che lo porta in giro per l’Italia a lavorare in diverse realtà di rilievo, approfondendo ogni tipo di cucina, da quella classica  a quella innovativa e creativa. Negli anni affina e delinea uno stile proprio che tende a smussare i profili tradizionali rielaborandoli con un equilibrio sobrio, sia visivo che gustativo. Di forte personalità, la sua è una carriera in continua ascesa e sentiremo ancora parlare di lui.

Ecco una ricetta di Stefano Borrelli:

Paccheri ripieni di riso Venere e fonduta di  fossa

Ingredienti:

Paccheri di Gragnano, riso venere , brodo vegetale, formaggio di fossa, olio extra vergine, pomodorini e piselli per decorazioni, basilico, sale e pepe.

Procedimento:

Cuocere i paccheri in acqua sapida e mantenere la cottura al dente, cuocere il riso venere con il brodo vegetale e lasciare raffreddare, preparare la fonduta di fossa con aggiunta di latte cuocendola a bagnomaria. Riempire i paccheri con il riso venere regolato di sale e pepe. Passare i paccheri in forno preriscaldato a 150° per circa 5 minuti. In un piatto da portata adagiare i paccheri e coprirli con la fonduta di fossa. Decorare con basilico, pomodorini e piselli scottati a vapore. Servire con un filo d’olio extra-vergine.

Angela Merolla

 

About The Author

Related posts