Curiosità

Trento: Palio delle Contrade tutto da gustare

Nei giorni 4-5-6 settembre 2015 a Trento e dintorni, grande tradizionale evento: sfilate in costume medievale e sfide tra arcieri, balestrieri, spadaccini da vedere, musei e castelli da visitare, e tanti Trentodoc da degustare.

Il Palio di Trento è organizzato dall’Associazione culturale Amici 15-palio-contrade-trento-sdella Città, che da 25 anni lo sostiene, in collaborazione con il Comune di Trento, APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Provincia autonoma di Trento e Regione Autonoma Trentino-Alto Adige.

Nella segnalazione ricevuta in Redazione sono descritti il significato e la ragione per la quale il Palio di Trento è stato istituito.
«In ricordo di una battaglia epica, una rievocazione storica che per tre giorni trasforma Piazza del Duomo, una delle più belle d’Italia, in una vera e propria piazza d’armi con accampamenti medioevali e sfilanti in costume per la Trento di un tempo, fatta di borghi, quartieri, contrade, spadaccini, balestrieri, sbandieratori, giocolieri, paggi, Capitani di Contrada e dame unitamente ad ospiti nazionali ed internazionali.
Il Palio delle Contrade celebra l’antica vittoria del 1487, anno in cui si svolse la battaglia di Calliano (località a pochi chilometri da Trento), quando le truppe della Serenissima nel tentativo di espandere i domini della Repubblica di Venezia si scontrarono con le armate del Principato Vescovile schierate a difesa del territorio; lo scontro si concluse con la sconfitta delle truppe veneziane e le Contrade della città di Trento decisero di organizzare una fiera per commemorare l’impresa, anche con prove di abilità e sfide tra le compagnie che avevano preso parte alla battaglia.
Una sfilata in costume per il centro storico precede la disfida arcieristica medioevale tra le otto Contrade cittadine 2011 bordate foto luigi cristoforetti(Contrada San Benedetto, Contrada Todesca, Contrada Santa Maria Maddalena, Contrada Larga, Contrada Orevesi, Contrada Macello Vecchio, Contrada Santa Maria, Antico Borgo di San Martino), che si cimentano in entusiasmanti prove arcieristiche.
In concomitanza si tiene la Fiera Straordinaria di Arti e Mestieri Medioevali, che vede artigiani ed artisti in costume storico proporre dal vivo arti, mestieri e manufatti di un tempo e tantissime manifestazioni di contorno a tema medioevale, il 3° Festival nazionale dell’antico gioco della bandiera (sbandieratori provenienti da tutta Italia gareggeranno per conquistare l’ambito titolo) ed il Mercatino del Riuso e della Creatività.»

Una grande festa per una rievocazione storica che, come si legge nel portale http://www.amicitta.com/index.php?option=com_content&view=article&id=93&Itemid=22, con il Palio delle antiche Contrade «si vuole recuperare e valorizzare quel profondo sentimento civico di “appartenenza territoriale”, quei momenti di vera e sana aggregazione sociale che riteniamo importanti sia per la Città di Trento che per il Trentino».

Domenica 6 settembre, alle ore 18, il Castello del Buonconsiglio di Trento ospita “In Canto a Castello”, esibizione della Corale Polifonica di Lavis col coro popolare misto Martinella di Serrada.
Lo stesso giorno si svolge la 22ª “Trento-Bondone Coppa Italia Motoraid Storica”, rievocazione della Trento-Bondone in moto lungo tornanti panoramici, emozionante percorso che da Trento, porta a Vason, frazione di Trento a 1650 metri di altitudine.

Per il pernottamento e le visite guidate: APT Trento – Monte Bondone – Valle dei Laghi, Ufficio Informazioni Tel. 0461.216000, e-mail info@discovertrento.it, sito web www.discovertrento.it.

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button