Agenda

Tornano gli Eventi e le Degustazioni di Go Wine

La situazione sanitaria è notevolmente migliorata anche se bisogna prestare ancora la massima attenzione. In questo ambito Go Wine ha ripreso l’organizzazione di eventi e degustazioni in tutta ltalia. Monforte d’Alba ha ospitato la dodicesima edizione di “I grandi terroir del Barolo”.

Al Savoy Hotel di Roma presentata la Guida Cantine d’Italia 2021 con numerose aziende in degustazione. Bologna ha ospitato “SuperWines” al Relais Hotel Bellaria. Una quarantina di cantine provenienti da tutta Italia hanno presentato novità e classici della loro produzione.

C’era davvero l’imbarazzo della scelta. Ho cominciato con gli ottimi spumanti di Arunda cantina di Meltina in provincia di Bolzano. Tutti i vini hanno in comune Chardonnay e alcuni anche Pinot Nero. Davvero molto gradevoli, fruttati e con giusta acidità. Delizioso il Rosé DOC.

L’azienda Fiorini di Barchi in territorio di Pesaro e Urbino propone Bianchello del Metauro DOC in varie declinazioni coltivato in 32 dei 45 ettari della cantina. Fresco, gradevole, molto equilibrato e giustamente sapido. La Cantina Vignalta di Arqua’ Petrarca ubicata sui Colli Euganei di Padova mi ha stupito con i suoi vini bianchi e con gli spumanti che non hanno nulla da invidiare ai vini francesi.

Un delizioso Extra Brut Rosé ha preceduto una panoramica di eccellenti spumanti. Modeano cantina di Palazzolo dellla Stella nei pressi di Udine propone un ottimo Tocai Friulano seguito da una Ribolla Gialla finalmente autentica e una eccezionale Malvasia Istriana ricca di profumi esotici e con un gusto davvero sorprendente.

Domus Hortae di Ortanuova in provincia di Foggia mi propone un profumati e fresco Rosato, il Kia Ros. A seguire un bianco IGT Puglia molto intenso e Kimere da uve Bombino Bianco. Chiudo con D.H.E.S  Primitivo di Manduria diverso dai soliti, lievemente abboccato e di grande carattere.

La Cantina Sociale di Gualtieri nasce nel 1958.

È un ottimo esempio di come una realtà costituita da molti aderenti può lavorare. Ottima panoramica di Lambruschi Modenesi, Reggiani e Mantovani con la sorpresa di Fogarina Rosé IGP Emilia. Ed ecco lo splendido sorriso e la simpatia di Valentina Vicari che dalla cantina di Morro d’Alba dalle colline sopra Ancona ha portato in degustazione ottimi Verdicchi quali Oltretempo e L’Insolito del Pozzo Buono.

Le deliziose fruttate Lacrime di Morro d’Alba precedono il gustoso Vino di Visciole, Amaranto del Pozzo Buono Passito e L’ Amabile Passito da Uve Moscatello. Il 5 Luglio sempre al Relais Hotel Bellaria a Bologna in programma la prima edizione di “Autoctono si nasce”.

Umberto Faedi 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button