Vini e Ristorazione

Tenuta Uccellina nuova cantina

Una nuova cantina ma anche l’ APP mappedeivini per la Tenuta Uccellina di Russi.  Una nuova location proprio davanti a quella ormai storica ma piccola e non adeguata,  una cantina di oggi con  tutta la tecnologia  a disposizione  e materiali di ultima generazione.
Era il 1985 quando Alberto Rusticali decise di portare avanti la passione che aveva animato i nonni. Un hobby che nel tempo è diventato l’attività di tutta la famiglia.  C’erano innate capacità e, infatti, nel 1989 arrivò il primo premio, il primo di una lunga serie.12009655_888160341231009_4958788828635668149_n

In questo 2015  la famiglia ha inaugurato questa nuova cantina di circa 300 metri ma nonostante tutto il lavoro e la vendemmia in corso niente può togliere sorriso ad Antonietta Amoroso. Continua ad affiancare il marito ( che ama stare in vigna) con un’energia e una passione  da far invidia.
A lei abbiamo chiesto  della vendemmia in corso, di cui si fa un gran parlare in tutta Italia.

“Dalle prime prove  sembra davvero una buona annata  – ci dice Antonietta –  a metà settembre abbiamo  ultimato la vinificazione della canena nova, il vino realizzato dalla spremitura delle prime uve settembrine,  per la Fira di Sett Dulur  che si tiene a Russi e promette davvero bene.   Noi abbiamo vendemmiato quasi tutto,  Famoso,  Albana, Lanzesa mentre siamo indietro con le uve Longanesi per il Burson che ancora non son pronte, l’acino è ancora troppo verde!”

vitigno FamosoLa nuova cantina da molto da fare?

Sì, con la vendemmia e il resto il tempo non basta. Poi ci stiamo preparando anche ad Autochtona, il Forum nazionale dei vini autoctoni di Fiera Bolzano  che si svolgerà il 19 e il  20 ottobre 2015, ma siamo contenti di come si sta muovendo il nostro mercato e naturalmente dell’annata che si prospetta.

Roberta Capanni

 

 

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button