Tribuna

Sol&Agrifood, l’agroalimentare in fiera

Sol&Agrifood, l’agroalimentare in fiera

Sol&Agrifood, l’agroalimentare in fiera

Saranno oltre 300 gli espositori di questa nuova edizione di Sol&Agrifood, il Salone internazionale dell’Agroalimentare, che si svolgerà dal 15 al 18 aprile nell’ambito di Vinitaly.
Superfici ampliate per dare spazio a tante nuove aziende e per potenziare le iniziative di b2b. Un programma ricco con tantissimi eventi pensati per coinvolgere buyer ed operatori Horeca provenienti da tutto il mondo, e per far meglio comprendere la qualità e le peculiarità dei prodotti in esposizione per meglio raccontarla ai propri clienti.

Cooking show, workshop e molto altro per imparare a cogliere le potenzialità dei prodotti agroalimentari utilizzandoli in modo da esaltarne le proprietà.
A illustrare tutto questo, l’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli (AIPO Verona), gli chef della Federazione Italiana Cuochi, l’attore e cuoco Andy Luotto e Giorgio Barchesi, meglio conosciuto come ‘Giorgione’, testimonial di Sol&Agrifood. Di lusso invece il cooking show che ha come protagonista lo Champagne Maxim Blin, interpretato dagli chef Italo Bassi e Marco Mainardi.

Nell’Agorà, lo spazio dedicato alle degustazioni rivolte ai buyer, protagonista saranno quest’anno la Toscana, con le sue produzioni di eccellenza, il Lazio e la Calabria con le sue unicità agroalimentari e i tantissimi prodotti prodotti. Tra i protagonisti stranieri, curioso l’abbinamento proposto dall’Ucraina, che presenterà alcune sue specialità: escargot, miele, noci e vino.

Anche le birre avranno uno spazio importante e per tutti i gusti: birre da breakfast, da meditazione, strong e da brindisi, tra abbinamenti con cibo anche inaspettati e degustazioni di birrifici artigianali. E poi le Italian Grape Ale, anello di congiunzione tra birra e vino, con la degustazione evento di Teo Musso, che per Baladin ha chiesto a prestigiose cantine enologiche botti usate per i loro vini da utilizzare per affinare le birre. Le botti saranno aperte per la prima volta durante il grand tasting di Sol&Agrifood.
Ma ampio spazio verrà dato anche alla pizza, tra tradizione ed innovazione; nell’Arena pizza, i migliori pizzaioli per una magia che trasforma gli ingredienti base della cucina italiana – farina, pomodori pelati e mozzarella – in uno dei piatti più famosi e amati al mondo.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button