Sol&Agrifood, l’agroalimentare in fiera

Sol&Agrifood, l’agroalimentare in fiera

Print Friendly, PDF & Email

Saranno oltre 300 gli espositori di questa nuova edizione di Sol&Agrifood, il Salone internazionale dell’Agroalimentare, che si svolgerà dal 15 al 18 aprile nell’ambito di Vinitaly.
Superfici ampliate per dare spazio a tante nuove aziende e per potenziare le iniziative di b2b. Un programma ricco con tantissimi eventi pensati per coinvolgere buyer ed operatori Horeca provenienti da tutto il mondo, e per far meglio comprendere la qualità e le peculiarità dei prodotti in esposizione per meglio raccontarla ai propri clienti.

Cooking show, workshop e molto altro per imparare a cogliere le potenzialità dei prodotti agroalimentari utilizzandoli in modo da esaltarne le proprietà.
A illustrare tutto questo, l’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli (AIPO Verona), gli chef della Federazione Italiana Cuochi, l’attore e cuoco Andy Luotto e Giorgio Barchesi, meglio conosciuto come ‘Giorgione’, testimonial di Sol&Agrifood. Di lusso invece il cooking show che ha come protagonista lo Champagne Maxim Blin, interpretato dagli chef Italo Bassi e Marco Mainardi.

Nell’Agorà, lo spazio dedicato alle degustazioni rivolte ai buyer, protagonista saranno quest’anno la Toscana, con le sue produzioni di eccellenza, il Lazio e la Calabria con le sue unicità agroalimentari e i tantissimi prodotti prodotti. Tra i protagonisti stranieri, curioso l’abbinamento proposto dall’Ucraina, che presenterà alcune sue specialità: escargot, miele, noci e vino.

Anche le birre avranno uno spazio importante e per tutti i gusti: birre da breakfast, da meditazione, strong e da brindisi, tra abbinamenti con cibo anche inaspettati e degustazioni di birrifici artigianali. E poi le Italian Grape Ale, anello di congiunzione tra birra e vino, con la degustazione evento di Teo Musso, che per Baladin ha chiesto a prestigiose cantine enologiche botti usate per i loro vini da utilizzare per affinare le birre. Le botti saranno aperte per la prima volta durante il grand tasting di Sol&Agrifood.
Ma ampio spazio verrà dato anche alla pizza, tra tradizione ed innovazione; nell’Arena pizza, i migliori pizzaioli per una magia che trasforma gli ingredienti base della cucina italiana – farina, pomodori pelati e mozzarella – in uno dei piatti più famosi e amati al mondo.

About The Author

Sonia Biasin

Wine Writer, Diplomata sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Related posts