Agenda

Soave Versus, torna l’evento più atteso dell’anno

Ritorna in Gran Guardia a Verona l’appuntamento più atteso della stagione: il Soave Versus, dal 31 agosto al 3 settembre.

La festa quest’anno sarà tutta dedicata alle celebrazioni dei primi 50 anni della denominazione. Era infatti il 1968 quando venne approvato il DPR che istituiva e regolamentava la Denominazione di origine controllata, stabilendo le zone e i vitigni di quella che era destinata a diventare una delle denominazioni più importati di tutta l’Italia e conosciuta in tutto il mondo. La festa inizierà il 31 agosto con le 50 aziende aderenti che proporranno in assaggio oltre 250 vini. Tutti Soave, e tutti Garganega, ma ognuno con una propria personalità e stile.

Una partenza glamour il 31 agosto per la serata di apertura, con Dj Set e aperitivo a base di Soave. E per le serate successive tantissimi appuntamenti con le proposte gastronomiche dei migliori chef locali, da Chez Morandi ad Anna Maria Pellegrino, a Matteo Zanardi de “ai Beati” di Garda a Nadia Pasquali del ristorante “alla Borsa” di Valeggio sul Mincio. E per ogni piatto il commento e gli abbinamenti proposti dai sommelier del programma televisivo “Cantina per Tre”, Enrico Fiorini, Gianluca Boninsegna e Marco Scandogliero.

In omaggio all’anniversario della Doc, le aziende potranno presentare le proprie bottiglie icona, siano esse espressioni di annate storiche, o versioni di particolari espressioni del territorio. Un modo per porre il focus sull’operosità e sull’incredibile patrimonio rappresentato dalle piccole aziende.

Non mancherà neppure quest’anno il Concorso per il miglior sommelier del Soave, con l’Associazione Italiana Sommelier insieme al Consorzio e la premiazione del migliore comunicatore del territorio, premio assegnato quest’anno alle aziende della denominazione.

E ancora, la presenza di alcune delle eccellenze del Made in Italy come il Consorzio della mortadella di Bologna IGP, il Consorzio tutela formaggio Monte Veronese DOP, con l’asparago bianco di Bassano IGP e il fagiolo di Lamon IGP per un ideale viaggio attraverso i gusti e i sapori tipici.

Importante anche l’aspetto social, con testimonianze e raccontonti di storie, piccole o grandi che siano, per mettere in luce l’unicità del Soave e del suo profondo legame con Verona e la sua ristorazione. E con @soavewine sarà possibile vivere queste storie in prima person, insieme ai produttori.

Quattro serate, organizzate con il patrocinio del Comune di Soave, del Comune di Verona e della Regione Veneto per valorizzare il teritorio e le eccellenze del veronese.

Tutto il programma delle serate qui

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button