Soave Versus ospita la premiazione della guida on line “Il Vino per tutti”

Soave Versus ospita la premiazione della guida on line “Il Vino per tutti”

Print Friendly, PDF & Email

Anche quest’anno si spengono le luci del Soave Versus, annuale appuntamento che anima il primo fine settimana veronese, in cui protagonista è il prodotto caratteristico della viticultura Scaligera. Come da consuetudine consolidata, giornalisti, appassionati e addetti ai lavori si sono ritrovati nel capoluogo veneto, per saggiare da vicino la progressione annuale di un vino che tanti successi riscuote nell’export enologico italiano.

Il Direttore Aldo Lorenzoni ancora una volta, ha scelto per la manifestazione la location del Palazzo della Gran Guardia nella centralissima Piazza Bra e, come per le precedenti edizioni, a giudicare dal numero degli intervenuti, la scelta si è rivelata nuovamente azzeccata. A soddisfare ogni curiosità culturale ed organolettica sul Soave, erano presenti in sala ben 40 produttori che hanno proposto in degustazione le loro 200 referenze.

Vini fermi, vendemmie tardive e spumanti, ma tutti con la Garganega a farla da padrona, come disciplinare e tradizione impongono da queste parti. A sostenere il grande sforzo delle Aziende presenti, un corollario di eventi ha proposto numerosi ed interessanti appuntamenti. Dalle performance delle eccellenze locali della ristorazione, agli incontri di approfondimento con giornalisti e professionalità che ruotano attorno al comparto vino.

Non poteva esserci cornice migliore per “Il Vino per tutti” la nuova guida on-line a cura di Eg News, accompagnata al suo esordio pubblico dalla presenza del Sottosegretario al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Franco Manzato, dal Deputato e Sindaco di Roncà Roberto Turri, oltre che dalla Vice Presidente Consorzio Tutela Vini Soave, Patrizia Niero, a fare gli onori di casa.

La Guida nell’occasione ha premiato i migliori vini 2018 del Triveneto assegnando le Clessidre d’Oro, dove la parte del leone l’ha fatta il Soave aggiudicandosene 11, seguito con 5 affermazioni dal Prosecco di Valdobbiadene. Le altre provenienze da Friuli e  Trentino, tra cui hanno trovato posto anche i vini spumantizzati.

Nell’occasione l’editore di Eg News Francesco Turri, ha motivato la ragion d’essere di “Il Vino per tutti”. Certamente non quella di rendere una fotografia qualitativa della produzione enologica italiana ma quello di fornire un aiuto nelle scelte da parte dei consumatori.

In tempi di mutazione dei canali che veicolano gli acquisti del vino, con l’e-commerce che prende sempre più piede, le pubblicazioni cartacee denunciano alcuni limiti di praticità. La guida on-line e gratuita, si propone di offrire uno strumento più agile a chi utilizza i nuovi sistemi commerciali, offrendo un parere su vini testati direttamente solo da commissioni interne alla redazione distribuite sul territorio nazionale.

Il sistema premiante ha previsto dal basso la Clessidra d’Argento per vini con un punteggio tra gli 85 e gli 86 /100, d’Oro per quelli tra 87 e 89/100 e di Platino per le eccellenze tra dai 90 punti in su, tutti consultabili qui. Il gradimento per la nuova guida on-line, è stato sottolineato dalla presenza dei produttori in sala, che anche se in periodo di vendemmia o in prossimità di questa, non hanno voluto mancare alla premiazione. Un sicuro stimolo per la redazione nel proseguire su una strada appena iniziata.

Bruno Fulco

About The Author

Related posts