Soave da bere!

Soave da bere!

Print Friendly, PDF & Email

La Guida Vini d’Italia 2016 non ha dubbi, il Soave è un vino da premiare.

I Tre Bicchieri della prestigiosa guida giungono alla vigilia della vendemmia segnando una stagione ricca di soddisfazioni per il Soave che raccoglie premi tanto prestigiosi quanto meritati.

È tutto questo accade prima della vendemmia che si preannuncia molto positiva.

Le motivazioni degli ottimi risultati riportati dal Soave sono da ricercare nelle apprezzate doti di Sua maestà Garganega, quali soprattutto mineralità e sapidità.

Ottimo piazzamento per molti cru dell’annata 2013, a conferma che il Soave di oggi è un “signor vino bianco” che raggiunge il top della propria finezza ed eleganza dopo almeno un anno e mezzo, oltre a poter invecchiare elegantemente per 5-10 anni.

L’annata 2014 guadagna invece importanti riconoscimenti perchè fresca ed intrigante.

Sette le aziende del Soave premiate con i Tre Bicchieri da La Guida Vini d’Italia 2016:

Coffele – Soave doc Classico “Ca’ Visco” 2014
Pieropan – Soave doc Classico “Calvarino” 2013
Vicentini – Soave Superiore DOCG “Il Casale” 2014
Graziano Prà – Soave doc Classico “Staforte 2013
Ca’ Rugate – Soave doc Classico “Monte Alto” 2013
Tamellini – Soave doc Classico “Le bine di Costiola” 2013
Marcato – Soave doc Classico “Pigno” 2013

A. B.

About The Author

Related posts