Vini e Ristorazione

E si assaggiò un blasonato Riserva 1673 Cesarini Sforza

Negli anni ottanta sulla riviera romagnola, nelle discoteche alla moda si ordinava a squarciagola “Cameriere Aquila Reale di Cesarini Sforza” e partiva la colletta che ci svenava le poche lire della serata, la si prendeva per fare i grandi intenditori di vino, in realtà era moda, addirittura qualcuno con uno stuzzica denti tentava di sgasarlo, a dimostrazione che non sapevamo nulla, ma eravamo li.

 

Aggiungo una postilla, in quelle calde serate più che uno spumante avrei voluto bere un bel bicchierone di acqua fresca, ma dovevamo farci notare.

 

 

Con trent’anni in più eccomi ad esprimere un parere su di un vino prelibato e non per etichetta, le caratteristiche di questo Trento Doc Cesarini Sforza Riserva 1673 le senti immediatamente al naso dove il floreale diventa agrumeto, al palato sapido e persistente, persino austero, molto elegante, ti invita a riberlo, la sua mineralità lo rende ancor già gradevole, è perfetto da solo come aperitivo, ma va molto meglio a tutto pasto con pasta al sugo di pesce, e sta benissimo con il guazzetto di vongole veraci, che per l’occasione qui non ci siamo fatti mancare.

 

 

Il giudizio è stato più che positivo, ripensando alla gioventù una riserva come questa chiesa se noi giovani bevitori l’avremmo apprezzata, adesso credo che in una cantina seria di un winelowers questa riserva non dovrebbe mai mancare.

 

 

Nota dell’Azienda

La Riserva 1673 rende omaggio all’anno di nascita ufficiale del casato Cesarini Sforza grazie al matrimonio tra la duchessa Livia Teresa Cesarini, ultima discendente della omonima nobile famiglia romana e il fascinoso e raffinato Federico Sforza di Santa Fiora, ramo toscano del grande casato
degli Sforza.

Prodotto con le migliori uve Chardonnay provenienti dai vigneti d’altura più vocati della Valle di Cembra, la Riserva 1673 è apprezzatissimo ambasciatore della qualità Cesarini Sforza. L’importante escursione termica tra il giorno e la notte e la corretta insolazione contribuiscono a concentrare nei grappoli i tipici e ricercati aromi fruttati.

Cesarini Sforza Spumanti Spa
via Stella 9a – 38123 Trento (TN) – Italy – Tel. +39 0461 382200 – Fax +39 0461 382222
Mail: info@cesarinisforza.com  – Web: www.cesarinisforza.com


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button