EgNewsNotizie Italiane

Save Bag per una nuova cultura del consumo responsabile

Ad agosto 2016 è stata approvata la Legge Antisprechi, un provvedimento che, per la prima volta in Italia, definisce i termini di eccedenza e spreco alimentare, introducendo alcune importanti semplificazioni tese a facilitare la raccolta e la cessione a titolo gratuito di prodotti agricoli ed alimentari. Per ridurre gli sprechi alimentari nel settore della ristorazione permettendo ai clienti l’asporto dei propri avanzi con la doggy bag, cosa già in uso qua e là ma mai regolamentata prima, Cuki, l’azienda leader degli imballaggi alimentari casalinghi, con il progetto Save Bag e la relativa campagna di sensibilizzazione incentiva i clienti a non sprecare il cibo consumato all’interno delle attività di ristoro, consentendone un facile e corretto confezionamento per l’asporto e il successivo consumo a casa propria.  cuki-save-bag

“Se hai gli occhi più grandi della pancia usa la testa”: è lo slogan di Cuki nato per promuovere la Save Bag, la prima doggy bag italiana presentata ai MagazziniOz durante i giorni di Terra Madre Salone del gusto, realizzata in collaborazione con Banco Alimentare e con il contributo del Politecnico di Torino: fa parte di un progetto più ampio: oltre 200 studenti universitari del Corso di Laurea in Design e Comunicazione Visiva sono stati impegnati per tre mesi nell’indagine e sviluppo di prodotti per il confezionamento e trasporto degli avanzi alimentari nei locali adibiti al consumo del pasto. Delle oltre 50 proposte sviluppate, una è stata realizzata per essere distribuita ai ristoranti del territorio, con l’obiettivo di proporre uno strumento agile perché ognuno possa fare la propria parte nel recupero e minimizzazione degli avanzi.

 

Piera Genta

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button