Sachia, un Perricone che rimane nella memoria

Sachia, un Perricone che rimane nella memoria

Print Friendly, PDF & Email

Il Sachia Perricone Igp Terre siciliane 2014 di Caruso&Minini degustandolo non si dimentica più, per la sua forte personalità e per le sensazioni che offre a naso e palato.

 

Il Perricone è un vitigno autoctono a bacca nera originario della Sicilia occidentale, noto anche col nome di Pigniatello, recuperato negli ultimi anni grazie a dei produttori illuminati ed i risultati sono interessanti.

 

Il Sachia Igp Terre siciliane 2014 di Caruso&Minini, è una delle migliori espressioni di questo vitigno. Le vigne si trovano nel comune di Salemi, ad un’altitudine di 260 slm, su un terreno sabbioso argilloso, in una zona particolarmente nota per i buoni vini che offre.

 

Il Sachia di Caruso&Minini è un vino unico, dalla forte personalità che offre un bouquet complesso, con note di frutta rossa e liquirizia. Al palato si distingue per l’armonia e la freschezza.  Ottimo  in abbinamento con carni rosse, tonno e salumi.

 

L’azienda Caruso&Minini è nata nel XIX secolo a Marsala, su iniziativa di Antonino Caruso, negli anni in cui il flagello della fillossera era stato appena sconfitto e la viticoltura del territorio stava faticosamente rinascendo.

 

Oggi è guidata dalla quarta generazione e rappresenta una delle migliori realtà vinicole isolane per la qualità dei prodotti. Sulla guida wine in london il Sacha 2014 ha ottenuto il punteggio 89 su 100.

 

 

Piero Rotolo

 

Caruso & Minini Spa

Via Salemi, 3

91025 Marsala (Tp)

Tel. +39 0923 982356

Fax: + 39 0923 723356

www.carusoeminini.it

 

 

About The Author

Piero Rotolo

Direttore Responsabile vive a Castellammare del Golfo Trapani

Related posts