Vini e Ristorazione

Ristorante con “scrigno”

Di Marco Marucelli abbiamo parlato più volte. Critico enogastronomico molto preparato si occupa direttamente, da tempo , di ristorazione. Nella nostra rubrica il suo nuovo ristorante (Rodomonte 1910 a Gabbro (LI) entra a pieno titolo anche se, a mio avviso, le stelle gli spetterebbero di diritto. In particolare alla chef, Teresa Colia, la regina della cucina, una cucina con preparazioni fatte a “regola d’arte”, senza fretta, come una volta.  Una maestria fatta di esperienza di chi, come lei, ha imparato sul campo, giorno dopo giorno. E così il suo sugo di cinghiale diventa talmente buono e digeribile grazie alla lunghissima cottura Rodomonte-dal-1910-jpgda trovarne difficilmente uno uguale,  come il suo ragù di chianina. Che sia di mare o di terra il fil rouge è lo stesso: prodotti di primissima qualità e di stagione  e preparazioni sane.

Dopo l’esperienza a Viareggio, proprio in passeggiata, l’apertura a Gabbro era sembrata una scelta “alternativa” alla clientela affezionata ma nessun rimpianto ha toccato i nostri ristoratori che, lasciati i poco attenti vacanzieri versiliesi, hanno trovato sulle colline livornesi il clima adatto ai veri intenditori.

Gabbro,  il paese di nascita della cantante italiana Nada, è a pochi km da Livorno e si raggiunge con facilità attraverso la strada che attraversa i boschi che ricoprono le colline.

Il  vecchio “Rodomonte 1910” ha l’aria della mescita di vini dei tempi passati: un’entrata non vistosa, una piccola pergola d’avanti, un tavolino. Ma dentro tutta la maestria di Marucelli  si legge pietra su pietra. L’ambiente è piacevole, con la giusta dose di colore che rallegra le antiche pietre ma è soprattutto la cantina che denota tutta la preparazione dei ristoratori. Ci sono piccoli tesori racchiusi “nella cantinetta del gastrosofo” uno scrigno protetto , vini che non si trovano in carta ma che, su richiesta, possono essere far vivere esperienze multisensoriali  e vini di cantine più nuove assolutamente da provare  dove l’Italia è ben rappresentata. La cosa migliore è lasciarsi consigliare da Marco che per ogni piatto studia in precedenza il vino più adatto e lo propone alla clientela.

Non ultimi i dessert, sempre accompagnati da “nettari” selezionati. Dolci fatti in casa, al cucchiaio e non è autentiche delizie che arrivano freschissime dai luoghi di origine (da assaggiare il cannolo che non ha niente da invidiare a quelli gustati direttamente in Sicilia).

Da segnalare la pizza gourmet, una pizza al tegame dai sapori unici e assolutamente da provare.

Interessanti, per chi guarda al prezzo le offerte  acquistabili tramite coupon creato direttamente dal ristorante.

Prezzo medio  per un pasto completo escluso vini 35-40

Piazza Democrazia, 7, 57016 Gabbro, Rosignano Marittimo LI

Roberta Capanni


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button