Curiosità

Il pesce azzurro sale in cattedra

A “Cibo Nostrum”, la grande festa delle eccellenze gastronomiche del Mediterraneo, di scena i laboratori tematici del gusto, dedicati al pesce povero.

 

Cibo Nostrum quest’anno dedica i laboratori tematici del gusto al tema del pesce azzurro. La manifestazione gastronomica vivrà una delle sue giornate più suggestive nella “Perla dello Jonio”, dove lunedì 23 maggio si ritroveranno dalle 11,00 alle 17,00 più di cento cuochi, lungo il corso principale della città, per realizzare i propri cooking show e dare la possibilità alle migliaia di visitatori di degustare e conoscere le tipicità culinarie delle varie regioni d’Italia.

foto tonno1

In contemporanea, sempre a Taormina, saranno otto i laboratori gastronomici, realizzati da firme prestigiose del panorama culinario italiano. Laboratorio sul pesce azzurro presso “Pietro D’Agostino Cooking Lab” di via Pirandello, 61 Taormina, chef Tony Lo Coco del ristorante “I Pupi” di Bagheria (Palermo), in collaborazione con SNIFF; laboratorio sul pesce azzurro in Vasocottura presso “Hotel Villa Schuler’’, chef Carmelo Floridia del ristorante “Gurmè” di Modica; laboratorio sul pesce azzurro presso “San Domenico Palace di Taormina”, chef Massimo Mantarro; laboratorio sul pesce azzurro dal tema “La Sicilia vista sotto un altro punto di vista”, presso la Baronessa di Taormina con lo chef Paolo Barrale e la famiglia Piccirillo con la famosa pizza fritta.

 

Ancora, laboratorio sul pesce azzurro con gli chef Alfio Visalli, Pietro D’Agostino e Seby Sorbello, in piazza IX aprile a Taorminaì; laboratorio “Qua la zampa”, con lo chef Marco Sacco del ristorante “Il Piccolo Lago”, presso l’Atelier Parisi in corso Umberto a Taormina; laboratorio sul pesce azzurro con Gianpaolo Raschi e Riccardo Agostini all’Hotel “Excelsior Palace” di Taormina e laboratorio sul pesce azzurro, “Omaggio ad Aurelio Buciunì”, in piazza IX Aprile. Una perla gastronomica, insomma, nella “Perla” del turismo, Taormina.

 

Ecco quanto regalerà la manifestazione a questa terra di Sicilia, mentre l’evento taorminese sarà a sfondo benefico. Il ricavato infatti andrà devoluto in beneficenza. Il destinatario della donazione è la Fondazione LIMPE-DISMOV ONLUS, che lo utilizzerà per finanziare la ricerca sulla Malattia di Parkinson in Italia.

 

“Sarà una grande festa per tutti – annunciano Seby Sorbello e Pietro D’Agostino, rispettivamente presidente dei Cuochi Etnei e rappresentante di Chic Chef in Sicilia, promotori dell’evento assieme ai numerosi partners – e siamo davvero felici dell’entusiasmo con cui i nostri amici e colleghi da tutta Italia hanno accolto l’invito a venire a cucinare in Sicilia, per fare conoscere ciascuno il proprio territorio”.

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button