Abbinamenti e Ricette

“Pastizzu i scammaru”  (pasticcio di magro)

“Pastizzu i scammaru”  (pasticcio di magro)

“Pastizzu i scammaru”  (pasticcio di magro)

Via Alcide De Gasperi, 15
91100 Fulgatore (TP)

 

In abbinamento con il Sammarcello 2020 “Pastizzu i scammaru”  (pasticcio di magro).
Preparazione:  per la frolla impastate la farina con gli altri ingredienti; dividete in due panetti, uno dei quali per i 2/3 dell’impasto e l’altro per 1/3.
Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigo per circa mezz’ora; poi stendete i due panetti in modo da ricavare due dischi uno più grande, per il fondo e i bordi della tortiera, e uno più piccolo perla copertura.
Per la farcia: sbollentate i filetti di Nasello in acqua leggermente salata e aromatizzata con l’alloro e il limone.
Colate e tenete da parte. Sbollentate la parte tenera dei finocchietti e degli asparagi, tagliate a pezzetti e tenete da parte; lavate gli spinaci e spezzettateli; mondate bene i carciofi togliendo le foglie

 esterne e il fieno interno e tagliateli in fettine molto sottili.
Fate imbiondire la cipolla in un tegame con l’olio evo; unite
i capperi e le olive e lo zucchero sciolto nell’aceto.
Fate evaporare ed aggiungete la passata di pomodoro e l’acqua; unite i carciofi, gli asparagi, i finocchietti e gli spinaci, rosolate bene e regolate di sale e pepe; lasciate cuocere per qualche minuto: le verdure dovranno essere asciutte.
Togliete dal fuoco e mettete a freddare. Ungete e infarinate una tortiera preferibilmente a cerniera di circa 26 cm di diametro; foderate fondo e bordi con il disco più grande.
Ponete sul fondo un terzo delle verdure, poi sistemate metà dei filetti di pesce, un altro terzo di verdure e poi la rimanente parte di pesce; terminate con le verdure rimaste.
Battete l’uovo e spennellate i bordi della pasta; posatevi il disco piccolo di frolla, avendo cura di praticare al centro un piccolo foro, sigillate bene, e ripassate l’uovo su tutta la superficie così che cuocendo formi una bella crosta dorata.
Infornate a 180° per 35/40 minuti. Sfornate e lasciate riposare per una ventina di minuti e poi sformate il pasticcio e ponetelo su un adeguato piatto da portata o, preferibilmente, su una alzata da torta.
La ricetta è tratta da “La tavola è festa. Cibo, riti e ricette di Sicilia” per gentile concessione della casa editrice Ali&No Perugia e dell’autrice Anna Martano – diritti riservati per testo e foto.

L’articolo “Pastizzu i scammaru”  (pasticcio di magro) sembra essere il primo su Il vino per tutti Guida ai vini italiani.

Il vino per tutti visita il link


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button