ArticoliNotizie Italiane

Il Ministero riconosce il Consorzio Vini d’Irpinia

Al Consorzio Vini d’Irpinia il riconoscimento ufficiale del Ministero delle Politiche Agricole

E stato annunciato ufficialmente oggi, venerdì 29 settembre a Montemarano (Av) nel corso del convegno “Agricoltura: da sostentamento a progetto imprenditoriale” nell’ambito della “Festa del vino Montemarano salotto dei vini buoni – dall’Aglianico al Taurasi”. Una due giorni di festa, di convegni, degustazioni, mostre, visite guidate, nel centro storico dell’antico borgo irpino, considerato la capitale dell’Aglianico. Il giusto palcoscenico per rendere noto questo importante traguardo. Alla presenza del Sindaco Beniamino Palmieri e del Presidente del Consorzio Stefano Di Marzo, l’Onorevole Massimo Fiorio, Deputato della Repubblica e relatore della legge sui vini, ha confermato l’ufficialità della delibera che verrà pubblicata nei prossimi giorni sulla Gazzetta Ufficiale. .

Una approvazione importante per questo territorio campano e per il suo Consorzio, nato dall’unione di oltre 400 produttori di uve e aziende vitivinicole della provincia di Avellino che rappresentano circa il 75% dei vini prodotti e certificati in Irpinia per le denominazioni Taurasi Docg, Fiano di Avellino Docg, Greco di Tufo Docg e Irpinia Doc.

La giusta riconoscenza dell’impegno corale dei soci, ad affermare l’Identità, la personalità di questa terra; soci capaci di salvaguardare dall’estinzione, riaffermandone il pregio, vitigni autoctoni antichi, promuovendo in tutto il mondo un territorio ricco di cultura e di tradizioni.

Una importante e meritata affermazione per un Consorzio che rappresenta gli interessi e le competenze della filiera irpina con le sue azioni di coordinamento, indirizzo e controllo, per la realizzazione di un’azione di tutela e promozione efficace dei vini del territorio che con la loro tradizione millenaria

 

 

 

 

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button