Stile e Società

Minardi e Poderi Morini nello stesso sogno

Nel 1985 la scuderia Minardi approda nel circus della formula uno, una piccola casa di Faenza, un imprenditore appassionato fa partire un sogno che è stato condiviso da tutti gli amanti della formula uno: come tutti si tifa per la piccola squadra e la Minardi apre il cassetto dei sogni.

zer-trulli
Il mondo dell’automobilismo è crudele e ogni gara è un’ impresa; a quei tempi i punti andavano solo alle prime sei classificate e in queste la Minardi purtroppo non è mai arrivata: se ci fosse stata la classifica odierna sarebbe andato a punti parecchie volte.

La Minardi  dall’85 al 2005 ha rappresentato il “Golia contro i giganti”, ma la Romagna è anche Sangiovese e alla scuderia non sono mai mancate le bottiglie buone di Nonno Rico il Sangiovese di Poderi Morini. 
La settimana scorsa si è rievocato il ventennio di Minardi in F1, e cosi l’Autodromo di Imola è tornato protagonista dei grandi eventi.

Una cena di gala con oltre quattrocento invitati, il paddock pieno di glorie passate per la scuderia, Jarno Trulli, Pierluigi Martini, Morbidelli, Sala, Ferdinando Alonso e altri piloti che in quei vent’anni si sono cimentati alla guida. Tantissimi i  giornalisti sportivi con lo storico commentatore Ezio Zermiani, ingegneri e tecnici. minardi-auto

Il bello della diretta è che sia gli ingegneri che i piloti nel ricordare il periodo, hanno ricordato anche le mangiate dove spesso erano presenti i vini di Poderi Morini  che, anche in questa occasione ha irrorato il ricco menù con il Morosè Magnum da aperitivo, il Pignoletto e il Savignone Rosso , terna che ha sorpreso tutti i commensali.
Jarno Trulli, anche lui un produttore di vini nelle Marche, si è appassionato al Savignone Rosso e ha voluto saperne di più, ma ha gradito molto il vino anche il pilota spagnolo Sala che ha fatto i complimenti a Morini per l’ottimo spumante.
La mattina dopo tutti in pista con una grande folla di appassionati che sotto un sole cocente e una temperatura che sfiorava i 40 gradi ha applaudito un sogno che è finito, ma lascia ancora spazio per farne altri. Sicuramente l’accoppiata MM Minardi e Morini li rivedremo ancora insieme, il pubblico di Imola ha gradito tantissimo l’iniziativa.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button