Info & Viaggi

Medaglia d’oro al Bursòn di Tenuta Uccellina 2011

Se sommiamo i premi ricevuti dal Bursòn ce ne sono tantissimi, ultima medaglia d’oro in ordine di tempo è quella della famosa guida francese Gilbert & Gaillard che ha assegnato ben 88/100.
Poi Gran Medaglia d’oro al Concorso Mondiale di Bruxelles, il bronzo di Decanter e altre citazioni nelle guide.

In questi anni l’azienda è cresciuta e vende sopratutto in Giappone, ma ultimamente anche il pubblico italiano si è interessato a questo vino, non fosse altro per curiosità; spesso si leggono sui giornali le iniziative a cui partecipa con grande profitto e i commenti estremamente favorevoli del pubblico.

Tornando all’ultima medaglia guadagnata in Francia, apro una parentesi per dire che solitamente i francesi non amano i vini italiani e all’assaggio per ottenere il loro plauso deve essere veramente più che buono. In effetti l’annata 2011 è stata ottima per questo territorio, e attualmente ha raggiunto un grado di maturazione in bottiglia, che lo fa primeggiare in qualsiasi contesto, sempre che lo si assaggi senza pregiudizi.

Possiamo dire senza ombra di smentita, che la professionalità raggiunta dalla famiglia Rusticali è arrivata all’equilibrio, con la filosofia che sa come trattare il vino partendo proprio dalla vigna.

Ricordo a chi non ha ancora avuto l’occasione di assaggiare il Bursòn che le uve sono Longanesi, questo grappolo quando matura ha tutti gli acini rossi e uno rimane verde, quando anche questo diventa rosso è il momento di vendemmiare. L’uva Longanesi passa un periodo in appassimento che può durare da venti a quaranta giorni, poi il vino rimane in botte per altri tre anni e quando poi lo si mette in bottiglia deve affinare per almeno sei mesi, e dopo questa lunga processione arriviamo noi che nello spazio di un pranzo lo beviamo tutto, tanto lavoro per darci un gratificante piacere.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button