L’universo della Grappa pronta per Vinitaly

L’universo della Grappa pronta per Vinitaly

Print Friendly, PDF & Email

La Kermesse di Verona occasione di confronto per le sfide del futuro.

 

L’appuntamento dal 22 al 25 marzo a Verona, sarà per i distillatori di tutta Italia aderenti all’Istituto Nazionale Grappa, un’edizione di Vinitaly dal sapore molto speciale.

 

L’obiettivo sarà comune e unitario, ovvero quello di lanciare, nell’anno dell’Expo dedicato alle eccellenze dell’agroalimentare, un messaggio positivo e lungimirante sul futuro del comparto.

 

“Dobbiamo saper sfruttare l’opportunità che ci offre questo palcoscenico privilegiato – ha dichiarato il presidente dell’Istituto Nazionale Grappa Elvio Bonollo – lanciando un messaggio di unità e condivisione degli obiettivi del comparto. Da Verona partirà il real count down verso Expo Milano 2015, dal cui svolgimento che ambisce a richiamare in Italia milioni di visitatori ci aspettiamo ricadute positive”.

 

L’esercito dei distillatori a Vinitaly si profila cospicuo, da nord a sud, le migliori distillerie saranno presenti a Verona. Distillerie Roner, Cantina Storica di Montù Beccaria, Distilleria Francoli, Distilleria Sibona, Distilleria Montanaro, Distilleria Santa Teresa dei F.lli Marolo, Mazzetti d’Altavilla Distillatori dal 1846, Carpenè Malvolti, Distillerie Umberto Bonollo, Distilleria Maschio Beniamino, Distilleria D.E.T.A., Nannoni Grappe e Distilleria F.lli Russo presenteranno le loro migliori produzioni.

 

Da rilevare le iniziative dell’Istituto Grappa Veneta in programma con due degustazioni in particolare, la prima lunedì 23 dalle ore 16 alle ore 16,40 con “Le grappe dei grandi vitigni veneti” e mercoledì 25 dalle ore 15,30 alle ore 16,10 con “Il legno e le grappe” in collaborazione con Anag.

 

About The Author

Piero Rotolo

Direttore Responsabile vive a Castellammare del Golfo Trapani

Related posts