Stile e Società

Letrari è il miglior spumante d’Italia

Letrari è il miglior spumante d'Italia Riserva del Fondatore 976 Letrari annata 2011

Letrari è il miglior spumante d’Italia

Letrari la Riserva del Fondatore 976.png

Alla Riserva del Fondatore 976 Letrari annata 2011 il Seminario Veronelli ha assegnato l’Oscar come miglior bollicina d’Italia. Il Müller Thurgau Viàch 2020 di Corvée (Cembra) si illumina d’immenso con il “Sole” di Veronelli. E l’altoatesino “Le Petit” Manincor 2018 è stato premiato come miglior vino dolce della Penisola.

Ennesimo, prestigioso riconoscimento per l’azienda Letrari di Rovereto. 

Dopo la conquista dei “Tre Bicchieri” del Gambero, dopo l’Oscar assegnato da Bibenda (Fondazione Italiana Sommelier), la corona aurea del Touring e l’Award Platinum conquistato al recente Merano WineFestival, la casa spumantistica di Rovereto è stata premiata dalla Guida Veronelli 2023.

Presentata ieri al Castello di Masino (Torino), come miglior spumante d’Italia con il Trento Brut Riserva del Fondatore 976 annata 2011. Un anno di trionfi.

La Guida Oro “I Vini di Veronelli” 2023, edita dal Seminario Permanente Luigi Veronrelli, erede degli storici cataloghi firmati dal padre della critica enologica italiana, quest’anno ha recensito 16.625 etichette per un totale di 2.104 produttori.

L’evento, svoltosi nel Salone degli Stemmi del Castello, ha visto la presenza di Andrea Bonini, coordinatore della “Guida Oro” e dei curatori Andrea Alpi, Gigi Brozzoni, Marco Magnoli e Alessandra Piubello. 

Nell’occasione, sono stati svelati i “Sole”, premi speciali assegnati dalla Redazione ad altrettanti “racconti in forma di vino” rappresentativi della competenza, della creatività e dell’impegno dei produttori italiani.

Premiato come miglior vino dolce l’altoatesino Le Petit Manseng 2018 Manincor

Gli altri Oscar. 

Come miglior vino bianco è stato premiato il “Dut’Un” Venezia Giulia Bianco 2019 dell’azienda Vie di Romans (Mariano del Friuli).

Lucia Letrari, chef de cave della casa spumantistica di Rovereto, con il papà Leonello Letrari, patriarca dell’azienda (morto nel 2017)

Miglior rosato il “Sì” Costa Toscana Rosato 2021 di Duemani. Miglior vino rosso il “Barolo Riserva” Falletto Vigna Le Rocche 2016 di Bruno Giacosa. 

Miglior vino dolce da meditazione l’altoatesino “Le Petit” 2018 (da uve 100% Petit Manseng) della Cantina Manincor dei conti Enzenberg (Caldaro).

I “Soli” di Veronelli sono i “top five” della “Guida Oro”, le eccellenze assolute tra le 436 “Tre Stelle Oro”, attribuite esclusivamente ai vini che hanno conseguito una valutazione di almeno 94 centesimi. 

Per l’edizione 2023 sono stati valutati – come detto – 16.625 vini e recensiti 2.104 produttori. 

La guida, inoltre, ha assegnato il titolo di “Grande Esordio” a 26 nuovi vini che, alla loro prima apparizione, hanno raggiunto o superato la soglia dell’eccellenza: ovvero i 94 centesimi.

Premio speciale al Müller Thurgau Viàch 2020 di Corvée (Cembra)

Svelati anche i premi speciali assegnati dalla guida, in collaborazione con il Fai – Fondo per l’Ambiente Italiano –

Il Müller Thurgau Viàch della Cantina Corvèe.png

ad altrettanti “racconti in forma di vino” rappresentativi della competenza, della creatività e dell’impegno dei produttori italiani.

 Sono il Trentino Superiore Cembra Müller Thurgau Viàch 2020 della Cantina Corvée di Lisignago, la Freisa d’Asti Superiore Sorì di Giul 2017 della Tenuta Santa Caterina,

 il Vermentino Colline di Levanto Luccicante 2021 di Cà du Ferrà, il Colli Euganei Fior d’Arancio Passito 2018 di Cà Lustra-Zanovello, il Lambrusco di Sorbara Spumante Brut 36 2015 di Cantina della Volta,

 il Cortona Vin Santo Occhio di Pernice 2008 di Leuta, il Capolemole Rosso Lazio 2019 di Marco Carpineti, il Costa d’Amalfi Tramonti Bianco Colle Santa Marina 2020 di Apicella Giuseppe, il Sicilia Nero d’Avola Vrucara 2018 di Feudo Montoni e il Carignano del Sulcis Riserva Santomoro 2019 di Vigne Bentesali.

I “Tre Stelle Oro” della guida 2023 di Veronelli

Trentino

Trento Brut Riserva del Fondatore 976 annata 2011 Letrari.

Trento Extra Brut Rosé Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2010 Ferrari F.lli Lunelli.

Trentino Vino Santo 2005 Cantina Toblino.

Alto Adige – Südtirol

Alto Adige Bianco Appius 2017 San Michele Appiano

Alto Adige Bianco NaMa 2018 Nals Margreid

Alto Adige Bianco Riserva LR 2018 Colterenzio

Alto Adige Cabernet Sauvignon Riserva Freienfeld 2018 Kurtatsch

Alto Adige Chardonnay Riserva Doran 2019 Andriano

Alto Adige Gewürztraminer Nussbaumer 2020 Tramin

Alto Adige Gewürztraminer Spätlese Epokale 2015 Tramin

Alto Adige Gewürztraminer Vendemmia Tardiva Terminum 2020 Tramin

Alto Adige Moscato Rosa Passito 2020 Laimburg

Alto Adige Pinot Bianco Riserva Renaissance 2019 Gump Hof – M. Prackwieser

Alto Adige Pinot Nero Mason di Mason 2019 Manincor

Alto Adige Pinot Nero Pònkler 2016 Franz Haas

Alto Adige Pinot Noir Riserva Curlan 2019 Girlan

Alto Adige Pinot Noir Riserva The Wine Collection 2018 San Michele Appiano

Alto Adige Pinot Noir Riserva Trattmann 2019 Girlan

Alto Adige Pinot Noir Riserva Vigna Ganger 2018 Girlan

Alto Adige Sauvignon Blanc Riserva Vigna Rachtl 2019 Tiefenbrunner – Turmhof

Alto Adige Sauvignon Voglar 2019 Dipoli Peter

Alto Adige Terlaner I Grande Cuvée 2019 Terlano

Alto Adige Terlano Pinot Bianco Riserva Vorberg 2019 Terlano

Alto Adige Terlano Rarity 2009 Terlano

Alto Adige Terlano Sauvignon Lieben Aich 2020 Manincor

Le Petit 2018 Manincor

Manna Schweizer Vigneti delle Dolomiti Bianco 2020 Franz Haas.

In alto i calici. Prosit!


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button