Vini e Ristorazione

Le Vie Verdi del Soave, un percorso di formazione green

Con “Le Vie Verdi del Soave” il Consorzio di Tutela propone tre incontri di alta formazione su temi di grande attualità nel settore vitienologico, dedicati ai produttori e ai consumatori più attenti.

Il ciclo consiste in tre incontri, tra gennaio e febbraio 2017, le lezioni avranno luogo a Soave, nella sede del Consorzio, in vicolo Mattielli 11, e saranno tenute da esperti di settore e tratteranno la biodiversità, il biologico, la biodinamicità, la sostenibilità.

Si parte martedì 24 gennaio alle ore 17.30 con l’incontro “Viticoltura & biodiversità”, durante il quale interverranno Maurizio Gily, coordinatore dell’intero ciclo di incontri, agronomo, consulente e docente di viticoltura sostenibile, oltre che direttore della rivista Millevigne,  e Gianfranco Caoduro, dottore agronomo, docente e biospeleologo.
Il secondo appuntamento, dal titolo “Biologico & sostenibile” avrà luogo martedì 31 gennaio alle ore 17.30 e sarà tenuto da Angelo Divittini, agronomo e consulente di aziende vitivinicole, e Marco Tonni, consulente per la sostenibilità nel vino e ideatore del primo calcolatore italiano di emissioni di gas serra per la filiera vitivinicola.;
infine, il terzo incontro infine, dal titolo “Naturale & biodinamico”, si terrà martedì 17 febbraio alle ore 17.30 e sarà guidato da Adriano Zago, agronomo, enologo e consulente di biodinamica, e da Enrico Casarotti, enologo e consulente di biodinamica.

Alla fine di ogni incontro seguirà una cena didattica con una degustazione comparativa per cogliere “sul campo” le caratteristiche peculiari di queste produzioni.

L’iniziativa, fortemente voluta dal Consorzio del Soave – come sottolinea Aldo Lorenzoni, direttore del Consorzio del Soave – risponde di fatto ad un radicale cambiamento di prospettiva che porta a considerare l’uomo al centro del contesto agricolo, non più come soggetto che turba l’ecosistema esistente con una forma di agricoltura intensiva ma, al contrario, come artefice principale nel mantenimento della biodiversità e nella conservazione del paesaggio.

Le adesioni vanno comunicate a: consorzio@ilsoave.com oppure telefonando allo 045.7681578. La quota di partecipazione, comprensiva di cene e degustazioni, è di 100 euro.

Maura Sache


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button