L’autunno Istriano tra pedalate e vini,  olio, pesce, funghi, tartufi

L’autunno Istriano tra pedalate e vini, olio, pesce, funghi, tartufi

Print Friendly, PDF & Email

L’Istria e in particolareil territorio di Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie sono noti per l’eccellente cucina, l’alta qualità dei prodotti tipici, i pregiati vini e oli del territorio. Ma c’è di più. Oltre alla storia e alla cultura che si respirano nei centri storici, alle splendide coste che regalano angoli di relax in riva al mare, all’entroterra coltivato a vigneti e ulivi, c’è la passione per lo sport, che da sempre contraddistingue questo territorio e che ben si esprime nell’Istria Granfondo.

Granfondo e Gourmet Tour

Nel weekend del 18-20 ottobre 2019 a Umago e Cittanova arriva l’Istria Granfondo 2019. La maratona ciclistica internazionale è giunta all’ottava edizione e offre quest’anno un programma ancora più ricco. Sono due i percorsi a disposizione a seconda della preparazione atletica: l’Istria Granfondo Small della lunghezza di 91 km e l’Istria Granfondo Classic di 127 km, che attraversa anche l’entroterra della penisola istriana.

Moscato, funghi, tartufi, olio extravergine d’oliva

Non c’è Istria senza manifestazioni enogastronomiche. Continua infatti il calendario del gusto con altri appuntamenti autunnali da non perdere.

Lunedì 14 ottobre a Zambrattia, a due passi da Umago e da Salvore, Aleksandra Vekic aprirà le porte del frantonio Mate per la tradizionale festa dell’olio d’oliva. L’olio Mate, massima espressione della naturalità e della genuinità, racchiude in sé la cultura e l’eccellenza dell’olio istriano, poiché è ottenuto dalla spremitura delle olive raccolte a mano.

Pregiata sogliola bianca

Il territorio dell’Istria nord occidentale è noto anche per la sogliola, qui si pescano infatti le varietà più pregiate della sogliola bianca, un’autentica prelibatezza. Una vera e propria fonte d’ispirazione per i cuochi istriani di trattorie e ristoranti che in questo periodo propongono nei loro menu piatti a tema. Ricette della cucina tradizionale o frutto del genio creativo, queste creazioni culinarie permettono di assaporare il pesce abbinato a diversi altri prodotti locali della zona, in primis l’olio di oliva e i vini.

La sogliola è un pesce dall’alto valore nutrizionale e dal basso contenuto calorico, è inoltre ricca di proteine, vitamine A e B, sali minerali contenenti potassio e fosforo, ha pochissimi grassi, per la maggior parte mono o polinsaturi, ed è facilmente digeribile.

Tra i ristoranti istriani, appassionati della sogliola, sicuramente si trova Villa Rosetta**** di Salvore, che al pesce ha dedicato un intero ricettario. In “Sogliola squisita sogliola” di Rosetta Zancola Martinčić, la titolare, si possono trovare piatti per tutti i momenti, tradizionali e innovativi, facili da preparare e più impegnativi, tutti accompagnati da un “segreto”, una curiosità o un trucco del mestiere.

 

Tutti i colori dell’Istria

Coste chilometriche e spiagge accarezzate da un mare cristallino, villaggi di pescatori che colorano l’entroterra e affascinanti borghi ricchi di cultura e storia. Siamo in Istria, nella parte nord occidentale, quella più vicina al confine italiano, dove sorgono 4 perle dell’Adriatico: Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie. Un territorio ricco di meraviglie naturali, una tradizione culinaria che gode dei prodotti locali, strutture di lusso e comfort con centri benessere all’avanguardia: tutto questo assicura una vacanza all’insegna di cultura, wellness e buona cucina. Un ventaglio di colori, profumi e sapori. (GIUSEPPE CASAGRANDE)

Info: Comprensorio turistico di Umago, Cittanova, Verteneglio, Buie www.coloursofistria.com

 

About The Author

Related posts