Stile e Società

“La Novecento”

La storia di Napoli raccontata dai testi, è ripetuta ogni giorno a tavola tra una pietanza e un calice di vino, con i profumi ed i sapori che parlano semplicemente di questa città.

La pizza napoletana professata come una dottrina, è un messaggio sensoriale di napoletanietà, passionalmente consegnato da storici maestri come da giovani  intraprendenti pizzaioli.

DSC_0491La Pizzeria “Da Nino” ad Acerra in provincia di Napoli, è appunto quella di Nino Pannella, solo 20 anni e già uno spiccato talento pizzaiolo.

Le sue pizze da impasto diretto con lievitazione di circa 9 ore, sono soffici e leggere, digeribili, guarnite da prodotti di qualità selezionati tra le aziende campane, proprio per completare il disco di pasta con i sapori che possono sottolineare la territorialità della sua pizza.

DSC_0393Un maestro pizzaiolo in addivenire, pronto sempre a mettersi in gioco partecipando a competizioni del mondo della pizza, un modo anche per crescere e confrontarsi, oltre che a far apprezzare le sue capacità, infatti riesce sempre a classificarsi tra i primi posti. “Pizza1One” è stata la sua ultima sfida svoltasi in provincia di Napoli, a cui ha partecipato e vinto il primo posto.

DSC_0536Su oltre novanta pizzaioli partecipanti ha conquistato l’ambito trofeo “Città di Napoli”, gareggiando con la semplicità della sua pizza “Novencento”, guarnita da pomodorini del piennolo giallo, pomodori Sammarzano, mozzarella di bufala dop, olio extra-vergine d’oliva biologico e l’immancabile basilico.

DSC_0556Nei prossimi giorni le emittenti Televomero e Lira Tv, trasmetteranno le 25 puntate, “Pizza1One”, il programma sull’arte della pizza napoletana condotto da Gianni Simioli e organizzato dall’Istituto nazionale pizza (Inp), presieduto da Claudio Ospite.

I giovani talentuosi marcheranno il futuro, e in questo caso, quello della pizza napoletana.

Angela Merolla


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

One Comment

  1. Pingback: “La Novecento”
Back to top button