Info & Viaggi

La Collina del Tignanello torna alla Famiglia Antinori

La collina dalla quale nel 1971 ebbe origine il Tignanello è tornata di proprietà della Famiglia Antinori.

La collina dalla quale nel 1971 ebbe origine il Tignanello è tornata di proprietà della Famiglia Antinori.

La notizia è stata annunciata dal marchese Piero Antinori.

La Tenuta e il prestigioso cru sono costituiti da quattro ettari di terreno in collina ubicati in una delle zone più vocate del Chianti Classico.

Le morbide colline racchiuse tra le valli della Greve e della Pesa includono i vigneti che danno origine al vino.

Il marchese Piero Antinori ha nel cuore il Tignanello avendo egli stesso contribuito alla sua nascita con la prima annata datata 1971.

L’idea di un vino importante e di grande qualità ma non convenzionale maturò dopo ricerche e studi originati proprio da quella collina e da quei vigneti.

Primo Sangiovese ad essere affinato in barrique e tra i primi vini rossi del Chianti Classico a non essere assemblato anche con uve bianche.

Tignanello è ottenuto da una selezione di uve Sangiovese, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon.

Nel corso di quest’anno i quattro ettari saranno rinnovati reimpiantando Sangiovese e utilizzando le piante già presenti nei vigneti.

E a proposito di Tignanello non si è ancora sopita e chiusa la querelle che vede Tannico opposto ad un cliente di Brescia.

Il tapino ha ricevuto in cambio di 180 euro una bottiglia dell’annata 2001 del prestigioso vino palesemente falsa.

Il grande colosso dell’e – commerce partecipato al 49 % dal Gruppo Campari afferma di non essersi accorto della falsificazione.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button