Stile e Società

Bevi birra e mangia il cibo giusto. La birra in tavola in un libro

L’editoria birraria si arricchisce di un altro libro

L’editoria birraria si arricchisce di un altro libro in materia di birra, un libro per buongustai.

Per far conoscere i più giusti abbinamenti tra birra e cibo, è recentemente uscito alle stampe il libro di Simone Cantoni e Flavio Romboli, dal titolo «La birra in tavola».

Pubblicato per la collana «Punto e birra» (Marchetti Editore, 196 pag., 15 euro) ha per sottotitolo: «Manuale generale degli abbinamenti tra pinta e piatto», e viene presentato come un “volume goloso per palati curiosi”.

La birra in tavola

“Un manuale generale, agile e concretamente utile, con una parte dedicata alla teoria complessiva delle combinazioni tra la birra e la cucina, e sezioni tematiche riguardanti il possibile sguardo metodologico da applicare ad alcune singole aree gastronomiche”.

Un paio di capitoli iniziali svolgono una funzione propedeutica: il primo contestualizza la birra come elemento di accompagnamento alla cucina italiana.

La birra in tavola

Il manuale vuole porsi come una vera e propria guida per gli amanti della birra e della cucina gourmet, strutturato in sezioni tematiche facilmente consultabili.

Il tutto corredato da una lista di ricette da sperimentare personalmente.
E anche da una utile scheda per capire qual è il bicchiere ideale per ogni birra da portare in tavola.

La birra e i suoi abbinamenti, divisi per categoria alimentare: salumi, formaggi, carni, pesce, verdure, legumi, uova, dessert, pizza e panificati.

Si spazia dalle costine di maiale del mastro birraio 105 dalla frittatina alla vellutata di zucchine con julienne di seppie e cubetti di pane croccante, dalla zuppa d’orzo ’di rinforzo’ all’uovo in pancetta.

Gli autori sono veri e propri pilastri del settore birro-gastronomico italiano. Nel 2017 pubblicarono insieme il libro “Birra e cucina toscana”.

BIRRA IN TAVOLA

Simone Cantoni, laureato in Storia, è giornalista dal 1991 e si dedica ad attività pubblicistiche e didattiche, sui fronti del gusto nell’alimentazione.

Per quanto riguarda in particolare la birra, è in ’prima linea’ come collaboratore di testate settoriali, docente, redattore di guide (Slow Food), giudice in concorsi nazionali e internazionali.
Flavio Romboli, terza generazione di cuochi della sua famiglia, dal 1994 si dedica ad attività divulgative e didattiche del patrimonio enogastronomico e birrario delle cucine regionali italiane.

La birra in tavola

Maggiori informazioni sulla pubblicazione: www.marchettieditore.it.

Maura Sacher

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button