Notizie Italiane

In tutte le salse

Il Mandrarossa Tour 2013, progetto di valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze ideato dal brand Mandrarossa, sinonimo di vino siciliano di qualità, iniziato nel mese di aprile giunge al suo ultimo appuntamento prima del Vineyard Tour.

 

La produzione Mandrarossa è centrata sul territorio, gli autoctoni, gli internazionali, ma anche i vitigni sperimentali, ineccepibili sotto il profilo organolettico, che pur in una cornice di traduzione, si distinguono per personalità e innovazione. Uno stile enoico che con eleganza ha risposto all’evoluzione del gusto dei consumatori , anche grazie a uno straordinario rapporto qualità/prezzo.

Agosto è il mese del pomodoro: ogni famiglia si arma di pentoloni, legna da ardere, enormi mestoli e tutti si dedicano al rito della preparazione della salsa. Dagli orti partono migliaia di cassette di pomodori rossi e dolci, che arrivano nelle case di campagna.

Qui inizia la catena: c’è chi toglie il peduncolo, chi li lava con attenzione, chi li mette a bollire, chi sorveglia la cottura, chi accende il fuoco, chi condisce la salsa fresca con foglie di basilico e la mette delicatamente in bottiglia o nei barattoli. È la riserva per tutto l’inverno. Quando fuori fa freddo, basta aprire un barattolo per sentire tutto il profumo e l’intensità dell’estate.

Un altro rito di Agosto, è la preparazione dei pomodori secchi: le famiglie, ancora una volta, si riuniscono a lavare con acqua fredda i pomodori freschi, che poi vengono tagliati, salati e posti su un’apposita struttura in legno e lasciati essiccare al sole. Una prelibatezza, un vero e proprio dono della Natura:  bastano pomodori, sale e sole oltre all’abilità delle mani dei contadini.

La Fattoria biologica dei fratelli Lombardo, speciale location del tour di agosto, si trova in contrada Gurra Soprana, in cima ad un’altura dalla quale si gode di una straordinaria vista sui vigneti e sui campi coltivati di Menfi.

Siamo in una terra incantata e fertile, contraddistinta non solo da splendidi vigneti, che generano vini dai profumi intensi, ma anche da pascoli, orti, campi, uliveti, distese ora giallo carico, ora verde intenso, che si avvicendano dando vita a produzioni eccellenti. Ogni stagione ha i suoi prodotti, i suoi riti legati al raccolto. I contadini sono i protagonisti, fieri e genuini, di un vero trionfo di naturalità. L’agricoltura, vero motore dello sviluppo economico, permette alle famiglie che vivono in questo territorio di avere un buon reddito e una qualità della vita dagli standard elevati. Grazie alla cura con cui viene gestito il patrimonio rurale, gli agricoltori, di generazione in generazione, sono riusciti a mantenere il territorio intatto.

 

Un progetto che nasce per valorizzare le eccellenze del territorio seguendo il naturale ciclo delle stagioni, contro un consumismo di massa che sempre più spesso ci allontana dalle buone abitudini alimentari, tipiche della nostra tradizione contadina.

 

A fianco di eccellenti vini nascono tante altre produzioni d’eccellenza come gli ottimi oli extra vergine di oliva da varietà autoctone, i formaggi tipici del territorio, Pecorino Dop e Vastedda del Belice, il carciofo Spinoso di Menfi, da poco Presidio Slow Food. Un angolo di Sicilia incorniciato da un mare azzurro, pulito e generoso, che a ogni stagione regala pesce fresco e gustoso.  Sono poi le abili e sapienti mani delle donne di Menfi a trasformare i prodotti della terra e del mare in conserve, pesti e piatti prelibati.

 

Il Syrah Mandrarossa è il protagonista dell’ultimo tour. Un vino brillante, vivace, con forti sentori di frutti rossi e dal sapore robusto in grado di essere abbinato ai piatti realizzati con la salsa di pomodoro. Un vitigno internazionale, tra i più conosciuti e diffusi al mondo, che in questo territorio ancora incontaminato di Sicilia ha trovato l’habitat ideale per esprimere al meglio quell’eleganza che da sempre lo contraddistingue.

 

Il prossimo appuntamento sarà il Mandrarossa Vineyard Tour, dal 4 all’8 settembre, dedicato alla vendemmia e dunque ai vini. Si tratta dell’evento principale e con la maggiore durata, ben 5 giorni, durante il quale i viticoltori Mandrarossa aprono le proprie case di campagna per far vivere le atmosfere semplici e autentiche della vita di campagna e anche per degustare i piatti della Brigata di Cucina composta dalle Signore di Menfi.

 

Fonte: Ufficio stampa Mandrarossa

Fotografia: Marco Scarpa per Brigata Mandrarossa


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button