Vini e Ristorazione

In Sicilia è già vendemmia

La campagna vendemmiale 2014/2015 con le operazioni di raccolta delle uve destinate alla vinificazione è iniziata il 26 luglio e terminerà il 10 novembre 2014.

 

Con D.D.G. n. 3013 del 25 luglio 2014, della Regione Siciliana, assessorato dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, è stato decretato, per la campagna vitivinicola 2014/2015, il periodo vendemmiale e il periodo delle fermentazioni e delle rifermentazioni, nonché il termine per la detenzione delle vinacce negli stabilimenti enologici, nel rispetto delle normative comunitarie e nazionali.

 

Il periodo entro cui possono avere luogo le operazioni di raccolta delle uve destinate alla vinificazione ha avuto inizio il 26 luglio e terminerà il 10 novembre 2014. Tale periodo può essere prorogato al 31 dicembre 2014 esclusivamente per le uve da tavola destinate alla trasformazione in mosto per la produzione di succhi d’uva, negli stabilimenti a ciò appositamente destinati.

 

Le fermentazioni e le rifermentazioni avranno luogo dal 26 luglio al 30 novembre 2014. E’ vietata qualsiasi fermentazione o rifermentazione al di fuori del periodo stabilito, fatta eccezione per quelle effettuate in bottiglia o in autoclave per la preparazione dei vini spumanti, dei vini frizzanti e dei mosti parzialmente fermentati frizzanti, nonché per quelle che si verificano spontaneamente nei vini imbottigliati.

 

Sono consentite le fermentazioni sino al 31 marzo 2015, per la preparazione dei vini “Moscato di Pantelleria” e “Passito di Pantelleria” per i quali è prevista l’eventuale aggiunta, anche dopo il 30 novembre di ogni anno di uva appassita al sole, come da disciplinare di produzione.

 

La detenzione delle vinacce negli stabilimenti enologici è vietata a decorrere dal 30° giorno dalla fine del periodo vendemmiale. Fanno eccezione le vinacce ottenute da uve appassite al sole, utilizzate per la produzione dei vini “Moscato di Pantelleria” e “Passito di Pantelleria” la cui detenzione negli stabilimenti è vietata a decorrere dal 30° giorno dal loro ottenimento.

                                                                                  Giacomo Manzo


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button