Stile e Società

Ilaria Caneva miglior pasticcere donna d’Italia

La triestina Ilaria Caneva a 26 anni conquista il titolo di Miglior Pasticcere Donna in occasione del World Pastry Star 2021, il congresso internazionale di pasticceria, l’unico appuntamento dei pasticcieri italiani con i più famosi professionisti del mondo.

Ilaria Caneva, nata a Trieste, ma cresciuta anche Ronchi dei Legionari (GO), ha frequentato l’istituto alberghiero Pertini di Grado e affinato le sue competenze con una serie di corsi di specializzazione.
Subito dopo il diploma nel 2014, si iscrive al master di pasticceria ad Alma, la scuola di Gualtiero Marchesi.
Finiti gli studi si trasferisce a Milano, dove trova lavoro in due ristoranti.
Forte dell’esperienza professionale acquisita, manda il suo curriculum al ristorante Cracco, venendo assunta, quattro anni fa.
Attualmente è «sous chef» di pasticceria, sotto Marco Pedron.

Negli ultimi anni è stata selezionata per partecipare a diversi concorsi di settore, e si fa notare alla seconda Edizione di Emergente Pastry 2020, The First Roma Dolce, come giovane promessa della pasticceria nella ristorazione.

Al World Pastry Star 2021 è riuscita a conquistare la giuria, presieduta da Luigi Biasetto, di Padova, già pasticciere campione del mondo, nella sezione che aveva come tema il Viaggio, con “Animamundi”, una torta rotonda di pasta frolla alle mandorle e una stilizzazione del mondo disegnato sopra.
Tra gli ingredienti: crema ganache al cioccolato biondo 35% con leggere note di liquirizia, zucchero moscovado e lime, caprese al cioccolato fondente 61% e morbido gelèe da cottura al cassis. E qualche segreto da pasticciere!

Nella motivazione del premio si legge che la pasticcera ha realizzato «un dolce da viaggio che rompe gli schemi classici, pur preservandone la storia e la tradizione» ed è riuscita «a mantenere una assoluta coerenza tra la parte esterna e interna del dolce».

Tra i sogni di Ilaria c’è ora di fare un’esperienza professionale in Francia.

Maura Sacher

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button