Info & Viaggi

Il Talento sceglie l’etichetta di Evan de Vilde

L’artista campano premiato dalla storica cantina veneta nel concorso “Talento cerca Talento”, bandito per scegliere la nuova etichetta dello spumante Talento.

Evan de Vilde, artista campano fondatore del Dama Museum di Capua, designer, scrittore e poeta, ideatore dell’Archeorealismo, movimento d’avanguardia basato sui contrasti estetico-linguistici dati da reperti archeologici autentici installati in un ambiente moderno, è il vincitore della terza edizione del concorso “Talento cerca Talento”.

 

Indetto da Bisol, storica cantina del terroir di Valdobbiadene, in collaborazione con AAF, per decretare la creazione artistica che diventerà la nuova etichetta del pregiato spumante Bisol Talento Metodo Classico Brut, il concorso ha decretato l’affermazione di de Vilde sugli oltre 300 artisti che hanno inviato le loro proposte realizzate senza vincolo di tema e con tutti i possibili mezzi espressivi.

 

La premiazione si è svolta martedì 25 febbraio, presso Villa Necchi Campiglio a Milano, alla presenza di una speciale Giuria, presieduta da Gianluca Bisol (direttore generale dell’omonima cantina) e composta da noti rappresentanti del mondo dell’arte e della comunicazione. La proposta vincitrice ha il titolo di “Pezzi di colori”, intesi “come rappresentazioni parziali della realtà su un fondo bianco che vagano in un campo asettico, distante, galleggiando in angoli visuali del nostro campo visivo, suggerendoci che dietro ogni visione e rappresentazione del reale c’è sempre un concreto riferimento ad una massa di colore, di onde policrome, di emozioni intense e condensate in noi fin da bambini. Possono esplodere in estasi o tenersi in disparte per anni, ma ci accompagnano sempre nell’arco della nostra vita.” 

 

Secondo la Giuria, l’opera è una creazione di design di grande impatto grafico, e il prestigioso riconoscimento le consentirà di essere riprodotta sull’etichetta di uno dei vini che rappresenta l’eccellenza e la tradizione spumantistica italiana. La cerimonia è stata coronata da un brindisi d’autore: Bisol, infatti, ha offerto in degustazione i suoi premiati spumanti e il Cru Vigneti del Fol Valdobbiadene Prosecco Superiore docg.

Simone Pasquale Ottaiano
s.ottaiano@egnews.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button