Stile e Società

Il percorso del Mulino ad Acqua

Recuperato nell’ambito del progetto “Green Tours”, il simbolo di un territorio che riesce a rivalorizzare le proprie risorse, in termini turistici ed economici.
Tutti presenti gli attori protagonisti del progetto “Green Tours-Itinerari del Gusto” all’inaugurazione del ripristinato percorso a Cava d’Ispica.

inaugurazione green tour

Il percorso, che da questo momento condurrà i turisti dal parcheggio direttamente al sito archeologico del Mulino ad Acqua di Cavallo d’Ispica, è stato infatti recuperato e ripristinato nell’ambito del “Green Tours”, finanziato con fondi Ue del Psr e realizzato dall’Associazione “Trinacria Itininerari” con il sostegno del Comune di Modica.

 

“Ringraziamo l’amministrazione comunale per avere creduto sin dall’inizio alla validità di questo progetto – ha detto la presidente di Trinacria Itinerari, Annalisa Digrandi – ed oggi con questa inaugurazione e con il ripristino del sentiero si conclude l’operazione di start up del Green Tours e si apre la stagione di piena operatività”.

 

Avviato nei mesi scorsi, infatti, “Green Tours-Itinerari del Gusto” si è posto da subito l’obiettivo di far conoscere e recuperare alcuni percorsi storici dell’Isola, con le sue strade rurali, con i percorsi del vino e dell’olio e con il coinvolgimento attivo di strutture ricettive, aziende agricole, agriturismi, musei e tutto ciò che possa contribuire alla valorizzazione dei Comuni coinvolti.

 

“Si è trattato di un progetto veloce nella sua realizzazione e altrettanto valido – ha commentato il sindaco di Modica, Ignazio Abbate – e questo anche grazie al supporto dell’Ispettorato Agrario, che ne ha compreso da subito la serietà. Il nostro Comune ha immediatamente sposato l’idea di sostenere il recupero di siti importanti della nostra città e dei territori confinanti, dal centro storico di Modica ai siti archeologici di Cava d’Ispica”.

 

Tra i siti recuperati, c’è anche la sede di “Trinacria Itinerari”, inaugurata in piazza Matteotti a Modica.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button