Notizie Italiane

Il bistellato Gennaro Esposito apre il ristorante “Mammà” a Capri

Gennaro Esposito, lo chef bistellato nonché patron della “Torre del Saracino” di Vico Equense, inaugurerà sabato 22 giugno a Capri il nuovo “Mammà”.

 

Il locale sorgerà in quello che, una volta, era il ristorante-pizzeria Gemma, storico locale della famosa Piazzetta, che ha ospitato il gotha di artisti ed intellettuali italiani e stranieri a partire dagli anni ’30. “Un nome scelto come omaggio per tutte le mamme.” ha affermato Gennaro Esposito “Le prime che ci comunicano cos’è il sapore e il cucinare.”

 

La cucina seguirà il leit motiv che ha reso famoso Esposito in Italia e nel mondo, ovvero una cucina innovativa, ma con le basi della cucina mediterranea, senza dimenticare i piatti della cucina caprese, con materie prime fresche e genuine e a km.0. Saranno quindi i migliori pescatori di Capri e gli agricoltori di Anacapri, selezionati personalmente dallo chef campano, a rifornire quotidianamente il ristorante.

  

Per “Mammà” Esposito ha scelto un team di collaboratori di prim’ordine: alla guida Salvatore La Ragione, suo storico sous-chef, mentre lui farà la spola tra Capri e Vico Equense. 

 

Il locale ha subito un completo restyling con un arredamento nei toni del bianco e beige e richiami all’azzurro del mare caprese. Mentre rimane invariata l’imprendibile vista sul golfo di Napoli e la Piazzetta che si può godere dall’ampia terrazza.

 

Un’altra novità è la gestione dello spazio destinato alla pizzeria, ambiente caratterizzato da volte seicentesche, dove è ancora in funzione l’antichissimo forno a legna, dove Gennaro Esposito proporrà la tradizionale pizza napoletana e una selezione di fritti.

 

La nuova avventura imprenditoriale intrapresa dallo chef partenopeo è in collaborazione con Goffredo e Leonardo Ceglia Manfredi, i due patron degli esclusivi Hotel Punta Tragara di Capri e Palazzo Manfredi di Roma.

Isabella Radaelli

i.radaelli@egnews.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button