Houston chiama Puglia, e l’Associazione dei Pugliesi nel Mondo risponde

Houston chiama Puglia, e l’Associazione dei Pugliesi nel Mondo risponde

Print Friendly, PDF & Email

La Camera di Commercio Italo-Americana in Texas organizza a Houston per il 14 e 15 aprile 2015 l’evento “Taste of Italy” dedicato alla promozione dei prodotti italiani del settore Food&Wine, che prevede incontri B2B con buyer e importatori del Texas, Louisiana ed altri Stati.

L’Associazione Internazionale dei Pugliesi nel Mondo intende esservi presente a sostegno dei prodotti enogastronomici della Terra di Puglia e volerà a Houston per promuovere il Made in Puglia nel Mondo, sollecitando i produttori locali a partecipare.

L’Associazione, che ha sede nazionale Gioia del Colle (BA), secondo i propri fini statutari opera a beneficio dei pugliesi emigrati in altre regioni d’Italia ed all’estero, affinché sia mantenuto vivo il legame con la terra di origine e le radici culturali. Attraverso attività di informazione, formazione, partecipazione, punta a sostenere iniziative per la promozione e lo sviluppo del patrimonio linguistico e culturale di ogni comune pugliese, valorizzando le tradizioni popolari e in particolare ogni prodotto Made in Puglia,MADE IN PUGLIA sia umano che materiale, anche all’estero .

Il mercato texano riveste un non sottovalutabile spazio commerciale per i prodotti autentici italiani Food&Wine, benché a Houston, città cosmopolita con circa 6 milioni di abitanti, la presenza italiana non sia tanto radicata come sulle coste Est e Ovest e il marchio made in Italy ancora non ancora ben conosciuto.

Grazie alle politiche di incentivazione e de-fiscalizzazione, e la quasi inesistente burocrazia, il Texas si posiziona tra le economie più grandi al mondo, con un PIL in costante crescita (+ 3,7% nel 2013) e disoccupazione ai minimi Usa (5,2%). Ad Houston il costo della vita è il più basso tra le grandi metropoli statunitensi, con uno reddito medio intorno ai 75 mila dollari all’anno. Il settore del food&wine è un piede portante per l’economia della metropoli.

E nell’ottica della ‘ri-educazione alimentare’, sostenuta da Obama e consorte, è fondamentale sollecitare l’attenzione per la qualità di quello che si mangia e si beve.

La presenza dei prodotti pugliesi, orecchiette pugliesitra le eccellenze Made in Italy e della dieta mediterranea, proverà a conquistare i buyer, le catene della grande distribuzione organizzata e della ristorazione texana e statunitense, contando sulla stampa specializzata ed i food-blogger.

Maura Sacher

About The Author

Related posts

1 Comment

Comments are closed.