Curiosità

Guten Morgen, smacafam! 

Guten Morgen, smacafam! 

Guten Morgen, smacafam!

Lo smacafam, il piatto tipico trentino del Giovedì grasso

Una troupe della tv austriaca Orf ha girato all’Antica Osteria Morelli di Canezza in Valle dei Mòcheni un ampio reportage sulla pietanza simbolo del Giovedì grasso.

La giornalista della tv austriaca ORF Sabine Amhof che ha realizzato il reportage

 

Andrà in onda domani, giovedì 16 febbraio, all’interno del programma del mattino “Guten Morgen Österreich“. 

A Carnevale ogni peccato di gola… vale. In Trentino il piatto simbolo del periodo più trasgressivo dell’anno è lo Smacafam. Una pietanza che ha valicato i confini regionali e nazionali.

Nei giorni scorsi una troupe della televisione nazionale austriaca ORF guidata dalla giornalista Sabine Amhof ha realizzato per la rubrica quotidiana “Guten Morgen Österreich” un reportage proprio sullo Smacafam.

 

E come suggestiva location per il servizio televisivo i responsabili del programma hanno scelto la Valle dei Mòcheni puntando i riflettori sulla Storica Osteria Morelli di Canezza di Pergine.

 

Osteria premiata l’anno scorso come miglior trattoria tipica della Mitteleuropa dalla Guida internazionale “Best Gourmet of Alpe Adria”.

Smacafam, la duplice versione di Fiorenzo Varesco

Fiorenzo Varesco, nume tutelare dell’Antica Osteria Morelli di Canezza

Per l’occasione lo chef Fiorenzo Varesco, oltre alla versione tradizionale dello Smacafam codificata dalla Confraternita trentina (farina bianca, latte, uova, lucanica, sale e pepe) ha realizzato una seconda versione con il pane raffermo, piatto che propone nel suo locale come “appetizer” a Carnevale, ma non solo.

Durante la registrazione televisiva che il regista Max Ruggera ha arricchito con alcuni scorci suggestivi della “Valle incantata” cara a  Robert Musil, il presidente della Confraternita trentina dello Smacafam Giuseppe Casagrande ha raccontato la storia di questa torta rustica salata la cui ricetta varia da vallata a vallata, da paese a paese, da famiglia a famiglia. 

 

C’è chi usa  – ha spiegato – la farina bianca, chi la farina gialla, chi la farina di grano saraceno o tutte e tre insieme. Altri ancora utilizzano il pane raffermo.

 

Su un ingrediente non esistono discussioni: la lucanica, ingrediente principale, che va sbriciolata nell’impasto e poi stesa a rondelle sulla superficie. 

La Confraternita trentina dello Smacafam e la mitica “zia Beppina” 

Il presidente della Confraternita dello Smacafam Giuseppe Casagrande

Per quanto riguarda la Confraternita, Casagrande ha ricordato che essa fu fondata nel 1978 su iniziativa di un gruppo di buongustai che il Giovedì grasso solevano ritrovarsi a Nogarè di Pergine dalla «Zia Beppina» (mitica cuoca dell’Albergo Nazionale).

 

L’atto costitutivo ufficiale dell’Associazione, invece, con relativo statuto, è stato firmato il 3 gennaio 1997 presso l’Antica Osteria “Al Vo'” di Trento, primo presidente l’avv. Paolo de Unterrichter.

 

La finalità: valorizzare uno dei piatti-simbolo dell’enogastronomia trentina stimolando altresì il mondo della ristorazione a riscoprire le vecchie ricette della tradizione contadina. (GIUSEPPE CASAGRANDE)


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button