Gli Ambasciatori del Gusto cercano l’eccellenza nelle microimprese della filiera agroalimentare

Gli Ambasciatori del Gusto cercano l’eccellenza nelle microimprese della filiera agroalimentare

Print Friendly, PDF & Email

L’Associazione Ambasciatori del Gusto hanno aperto le iscrizioni al bando “Premiare l’Eccellenza”,
destinato alle microimprese che sviluppano progetti relativi alla filiera agroalimentare, in grado di soddisfare anche le esigenze della ristorazione italiana di qualità.

Il bando è nato per dare un aiuto concreto ad una piccola impresa specializzata in produzioni di alta tipicità qualitativa, territoriale, o specializzata in servizi destinati al canale della ristorazione. I partecipanti devono presentare un progetto, da loro ritenuto vincente, per soddisfare le esigenze di questo settore.

Il premio consisterà in un’erogazione di 10.000 euro.
L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto (“ADG”) ha ricevuto dall’Accademia Italiana della Cucina il Premio Orio Vergani a testimonianza dell’eccellente attività svolta per la promozione della cultura gastronomica italiana, pertanto, in accordo con l’Accademia ha deciso di mettere a disposizione tale premio. L’Associazione garantirà inoltre una consulenza al progetto vincitore, a cura di due tutor tra i propri professionisti.

Il bando nasce dall’esigenza di creare un ponte fra le necessità delle microimprese produttrici di beni e di servizi, con quelle dei protagonisti della ristorazione italiana d’eccellenza, dichiara Cristina Bowerman, Presidente dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto. Specificando gli obiettivi dell’iniziativa, aggiunge: «Ci rivolgiamo a tutti i piccoli produttori italiani, che possono avere difficoltà nello sviluppare canali di distribuzione, o nella promozione e che abbiano la necessità di costruire modelli produttivi e distributivi in grado di soddisfare il mercato in termini adeguati. Non solo, il bando è rivolto anche a piccole società di servizi che sviluppino modelli o progetti destinati a soddisfare le esigenze dei piccoli produttori di qualità e dei ristoratori. La nostra missione è divulgare il valore della cucina di qualità attraverso nuovi modi di qualificare le eccellenze del nostro territorio e questo bando è sicuramente un strumento concreto per far emergere le idee dei piccoli produttori e trasformarle in progetti realizzabili».

I progetti saranno valutati da una commissione composta da esperti del mondo dell’enogastronomia, ciascuno con diverse e specifiche competenze.
A gennaio 2019 sarà decretato il nome del vincitore del bando Premiare l’Eccellenza.

A partire dal 1° ottobre fino al 16 novembre 2018 è possibile inviare la propria proposta, seguendo le istruzioni sul sito ambasciatoridelgusto.it/progetti/bando e scrivendo a: bando@ambasciatoridelgusto.it.

Maura Sacher

About The Author

Related posts