Notizie Italiane

Giuseppe Bursi riconfermato alla presidenza di Cantine Settesoli

Il Consiglio di amministrazione ha ratificato il secondo mandato di Giuseppe Bursi alla guida di una delle più grandi cooperative vinicole europee.

 

Con 700 preferenze Giuseppe Bursi, già presidente di Cantine Settesoli per il triennio 2017–2020, è stato nuovamente confermato dall’Assemblea dei soci alla guida dell’azienda vitivinicola fino a dicembre 2023.

 

La rielezione di Giuseppe Bursi è un importante segno di una continuità manageriale che ha determinato importanti risultati sotto il profilo gestionale, economico e d’immagine. Quello della continuità è un aspetto fondamentale per questa azienda vitivinicola che, fondata nel 1958, raggruppa oggi 6mila ettari di vigneto gestiti da 2mila soci che coltivano 34 varietà di uve nazionali ed internazionali: una enorme responsabilità sociale che deve essere necessariamente supportata da una visione chiara e a lungo termine, nella direzione della valorizzazione dell’ambiente, del turismo (è recente la partnership con il tour operator siciliano Aeroviaggi) e della gestione biologica dei vigneti.

 

“Nonostante la pesantissima situazione pandemica, il piano di azione – afferma Giuseppe Bursi – messo in atto dal Consiglio di amministrazione ha permesso di poter affrontare questa crisi. Il nostro obiettivo è stato e sarà quello di dare riconoscibilità e valore ai marchi aziendali Settesoli, Mandrarossa e Inycon”.

 

I dati di vendita di Cantine Settesoli per il periodo luglio 2019/giugno 2020 registrano un consolidamento del fatturato dei brand aziendali nei canali della distribuzione organizzata, con un incremento costante del prezzo medio rispetto allo scorso anno. Gli effetti della pandemia da Covid 19 hanno di contro bloccato le vendite nel canale Ho.re.ca sia in Italia che nel mondo con una riduzione del fatturato da marzo a giugno 2020; le perdite sono state arginate con le vendite on line e con l’utilizzo di piattaforme e-commerce per la commercializzazione in Italia e nel resto del mondo. Sui mercati internazionali si è consolidato il fatturato dello scorso anno.

 

La crescita registrata è stata qualitativa, coerentemente alla missione aziendale, con buoni risultati raggiunti per i marchi Settesoli e Inycon. Bursi per il futuro punterà su tre obiettivi principali: il rafforzamento  della competitività; il controllo della dinamica dei costi aziendali e la continuità nell’orientamento  dei nuovi piani varietali, al fine di raggiungere un giusto equilibrio tra esigenza produttive e remunerazione riconosciute dal mercato.

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button