Vino e Ristoranti

Gaggioli un Premio Mediterraneo Packaging veramente meritato

Siamo al Borgo delle Vigne per la consegna del Premio Mediterraneo Packaging 2019 al Rosato Brut Spumante Letizia della Cantina Gaggioli.

Mentre sorseggiamo come aperitivo il Pignoletto Frizzante DOCG 11,5° Colli Bolognesi 2018 arriva Davide Dall’Omo neo sindaco di Zola Predosa.

La bottiglia Letizia Spumante Brut Rosato ha vinto in virtù della etichetta di Umberto Sgarzi, noto artista bolognese.
Nel contenuto: un vino gradevole, profumato e con un colore meraviglioso.
Francesco Turri editore egnews con sindaco di Zola Predosa Davide Dall’Omo hanno consegnato a Letizia e Carlo Gaggioli il Premio Mediterraneo Packaging 2019.

Ci accomodiamo a tavola per gustare la cucina del ristorante Borgo delle Vigne magistralmente diretto da Letizia Gaggioli.

Arrivano croccanti crescentine abbinate al gustoso salume di Franceschini di Savigno e ai salumi di Zivieri. I formaggi di capra sono dei Piani di Feltrin e i bovini del Podere Forca di Savigno.
I formaggi di pecora di Gianni Colo’ vengono da Castello di Serravalle.

Li abbiniamo con il Rosato Brut Letizia con i trionfali ravioli con ripieno di patate e ricotta salata del Podere La Forca.
Degustiamo in anteprima il Fermo Pignoletto Colli Bolognesi DOCG Superiore 2017 che dichiara 12,5°.

L’etichetta, di Gino Pellegrini, artista e scenografo che ha lavorato a Hollywood con registi quali Stanley Kubrick. Il grande amico di Carlo Gaggioli il pittore granatiere Umberto Sgarzi.

Belllissimo colore giallo paglierino dorato, sentori intensi di fiori, biancospino soprattutto, e frutta bianca, pera, mela e banana.

Al palato si rivela secco davvero, pieno, pulito, intenso e persistente.
Deliziose patate arrosto con la buccia e caponata di melanzane. accompagnano roast beef e squisite zucchine ripiene di ricotta e uova, parmigiano, crema di fiori di zucca e zafferano.

Chiudiamo la serata con un trionfale sorbetto di cocomero veramente straordinario.
Umberto Faedi


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 94E0301503200000006351299 intestato a Francesco Turri

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio