Franciacorta in asta per le scuole dell’Abruzzo

Franciacorta in asta per le scuole dell’Abruzzo

Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì 10 maggio 2017, alle 18.30, alla Triennale di Milano si terrà un’Asta di beneficenza a sostegno delle scuole nei paesi terremotati dell’Abruzzo, promossa dalla Franciacorta.

L’asta, battuta dall’amministratore delegato di Sotheby’s Italia, è composta da 31 lotti rappresentativi delle eccellenze della Franciacorta tra cui magnum, jeroboam, riserve e collezioni speciali e servirà a raccogliere fondi da devolvere alla ricostruzione della scuola dell’infanzia del Centro di Civitella del Tronto (Teramo) e all’acquisto della dotazione strumentale della scuola materna di Borrano.

L’evento vede protagoniste etichette d’eccellenza vitivinicola, tra cui un Berlucchi 2000 in edizione limitata e numerata formata dall’artista Arnaldo Pomodoro, due Franciacorta Majolini Brut Riservain edizione speciale ricoperte in pelle di struzzo e una bottiglia di Franciacorta Barone Pizzini Bagnadore Riserva 2009.

Fa parte del lotto anche il Franciacorta Riserva 1993 “Vita Nova”, un’edizione speciale prodotta da Villa Franciacorta, l’azienda di Monticelli Brusati (Brescia), fondata da Alessandro Bianchi e  guidata dalla figlia  Roberta e dal marito Paolo Pizzioli, le cui bottiglie sono impreziosite da formelle numerate, create dal ceramista, pittore, scultore di fama internazionale, Mario Rossello, mancato nel 2000, autore di opere di particolare valore tra cui l’Albero della Speranza, del 1991, esposto nella sede dell’Unione Europea a Bruxelles.
“Vita Nova” è un Franciacorta Docg millesimato 1993, nato dalla vinificazione di uve Chardonnay e in minima parte di Pinot Nero, coltivate in terreni marnosi terrazzati a muri a secco, tra l’altro caratterizzati dalla presenza di fossili marini ricchi di elementi minerali.

Maura Sacher

About The Author

Related posts