Curiosità

Il Foja Tonda di Albino Armani premiato con la clessidra di Platino

Giuseppe Casagrande consegna le clessidre d'oro e di platino ad Albino Armani e alla moglie Egle Capilupi.

Il Foja Tonda di Albino Armani premiato con la clessidra di Platino

Albino Armani ha fatto centro anche quest’anno conquistando il riconoscimento più prestigioso della Guida “Il vino per tutti” con il “Foja Tonda”. Un vino dal cuore antico coltivato da tempo immemorabile nei vigneti centenari della Valle dell’Adige. In particolare ad Ala, Avio, Dolcè. Questa varietà un tempo era conosciuta con il nome di «Maranela», nome con il quale un contadino di Marani di Ala aveva etichettato le uve coltivate ai piedi del santuario di San Valentino. Ma nel corso degli anni l’antico vitigno fu ribattezzato con il termine «Foja Tonda» anche per distinguere queste uve da un altro vitigno autoctono diffuso in valle: l’Enantio o «Foja Zicolada».

Entrambe le varietà erano anche chiamate «Ambrusche» (vi dice qualcosa il Lambrusco?), termine che identifica le piante selvatiche che crescono al limitare dei boschi.

Albino Armani possiede vigneti (350 ettari) e tenute (cinque) in tre regioni: Veneto (Dolcè, Valpolicella, San Polo di Piave), Trentino (Vallagarina) e Friuli Venezia Giulia (Sequals, Lestans, Valeriano). 

A lui va riconosciuto il merito di aver riscoperto e valorizzato (eravamo agli inizi degli anni Ottanta) alcuni storici vitigni coltivati tra le province di Trento e Verona, nel cuore della Terra dei Forti, là dove ancor oggi troviamo i cippi (l’Aquila bicipite da un lato e il Leone di San Marco dall’altro) che segnavano il confine tra l’Impero Asburgico e la Serenissima Repubblica di Venezia.

Il Foja Tonda premiato dalla Guida “Il vino per tutti” conferma nel calice la potenza espressiva e la spiccata personalità di un vino che rispecchia fedelmente il territorio da cui proviene. Incanta e incuriosisce per le sue origini ancestrali e selvatiche, per le piacevoli note di prugna secca, marasca, cannella e tabacco con sentori pronunciati di sottobosco e muschio. Sensazioni che evidenziano nel bicchiere l’«elegante rusticità» di questo vino come ebbe modo di sottolineare Luigi Vedronelli 30 anni fa durante un suo viaggio in Valdadige. La notevole struttura e gli anni di affinamento in bottiglia consentono al Foja Tonda di non temere il tempo, anzi ne esaltano la complessità e l’eleganza.

La Guida “Il vino per tutti” ha premiato con la clessidra d’oro un altro gioiello di Albino Armani: il Gewürztraminer Crosano. Un vino aromatico delle montagne trentine dal colore oro brillante e dal bouquet sensuale che ricorda la frutta tropicale, le spezie, la rosa. Morbido, elegante, vellutato in bocca, sorprende, sorso dopo sorso, per lo straordinario equilibrio e la sapidità. Sofisticato e intrigante, è ottimo come aperitivo, ma non disdegna l’accostamento a tavola con antipasti a base di pesce e primi piatti speziati. (GIUSEPPE CASAGRANDE)


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button