Notizie Italiane

Ethos il vino nuovo che va oltre il biologico del bere naturale

Se vi dicessi che ho assaggiato un vino, naturale, elegante, fruttato e tanto altro ancora, prodotto senza trattamenti chimici, probabilmente non dareste credito.
La nuova tecnologia creata dei Vivai Cooperativi di Raucedo hanno trovato il modo di fare dei vitigni resistenti e per ciò non necessitano di trattamenti chimici.
Un produttore visionario e lanciato in questa nuova tecnologia, ha investito ben 7 ettari in questi nuovi vitigni, si tratta dell’azienda Forchir di Bianchini Gianfranco.
Ha presentato il nuovo vino appena imbottigliato Ethos, grande soddisfazione per il palato, dove il floreale del Tocai e l’eleganza del Sauvignon lo rendono piacevole alla beva, il vitigno si chiama Soreli ed è stato creato con i vitigni citati.

Ethos è il vino del futuro anche il costo è accessibile nella fascia tra i cinque e dieci euro a bottiglia.
Alla presentazione si sono dette tante cose tecniche, ma la realtà questa volta ha superato le parole, perché il risultato è eccellente.
Anche l’abbinamento di Ethos con ostriche, gamberoni, scampi crudi è risultato vincente, l’eleganza e la sapidità del vino si amalgama con la dolcezza dei crostacei.

Se dovessimo fare un paragone con i vini biologici, questo li batte, perché la pianta non necessita di trattamenti se non uno per copertura.
Nel biologico con il passare degli anni si fossilizza nel terreno il verderame e altri elementi che comunque inquinano i terreni.

Anche la cantina alimentata da pannelli solari è “ Carbon Free” ora qualcuno mi dirà; ma questo è un Benefattore dell’umanità?
In realtà è un vero manager che ha capito come portare avanti un’azienda basata sul risparmio, se ci pensate negli anni avrà i costi di produzione in calo e si permetterà di vendere i suoi vini a prezzi concorrenziali, rispetto a chi produce in maniera tradizionale.

L’unica nota che posso fare è che avrei messo il tappo Stelvin, per conservare la fragranza e la piacevolezza di questo vino. Purtroppo in Italia la gestualità di infilare il cavatappi nel sughero è ancora troppo radicata tra i sommelier.

Ethos IGT Venezia Giulia Bianco.
Azienda Forchir di Bianchini Gianfranco
Località Casali Bianchini 1
Camino al Tagliamento Udine
www.forchir.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button