Stile e Società

E’ lei la Violent Femme

Giovanni Campari (birraio radicale e visionario) e Manuel Piccoli (artigiano dei numeri) nel 2007 fondano il Birrificio del Ducato a Roncole Verdi in provincia di Parma, luogo natale di Giuseppe Verdi e giacimento gastronomico della Bassa parmense.

La loro è una brewing philosophy dettata dalla passione, sempre attenta all’equilibrio e all’armonia tra gli elementi e fondamentalmente indirizzata a produrre birre piacevoli da bere.


Grazie a questo approccio oggi il Birrificio del Ducato propone oltre venti birre, con un export che supera il 30% e arriva in tutti i continenti. In sette anni di vita produttiva è la brewery italiana più premiata, con oltre 60 riconoscimenti ottenuti nei concorsi birrari internazionali di maggior prestigio e selettività.


Giovanni Campari ci affascina con il suo pensiero schietto e bizzarro, ma anche profondo  di godere delle sue birre: “Da quasi otto anni, produciamo tantissime tipologie, ritengo ognuna un viaggio verso nuove frontiere del gusto. Per me la birra è…passione e conoscenza, cultura e innovazione, memorie e visioni di infiniti mondi reali o futuribili.


Ma fondamentalmente la piacevolezza della birra è data dalla facilità della bevuta, la più richiesta è la Viaemilia: che è anche la Kellerpils più premiata al mondo. Io invece non ho particolari preferenze tra le mie birre, però vi descrivo con piacere una che ho creato di recente e che penso andrà lontano: la Violent Femme.


Questa è una birra da bere con il corpo più che con la mente. Non presta il fianco a complicate elucubrazioni o ardite congetture intellettuali, è piacere puro: fascino, bellezza e gioia di vivere. In lei v’è la grazia della bella stagione, profuma di scorze d’agrume ed ha vivaci note pepate, croccanti fragranze mentolate e balsamiche.


Due tipi di pepe sono usati nella ricetta ma con delicatezza, quel tanto che basta per arricchire la complessità di una birra che rimane tuttavia semplice ed elegante. È una birra molto facile ma al tempo stesso seducente, colta al momento giusto regala grandi emozioni e sommo piacere.


Ricordo che d’estate, quando torno a casa dopo una lunga giornata di lavoro e il sole non è ancora del tutto tramontato, spesso mi concedo un aperitivo sul balcone mentre osservo le colline e il cielo che si colora di rosa, rosso e arancione nell’ora del crepuscolo. Lei è sempre con me in quei momenti: la donna violenta che mi ha strappato il cuore.”

Angela Merolla

www.birrificiodelducato.net

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button