Info & Viaggi

Dieta Mediterranea protagonista all’Expo delle Idee

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio ha presentato i suoi progetti a Milano, al meeting organizzato dal Governo per fare il punto sui contenuti di Expo 2015 e tratteggiare gli impegni da assumere con la Carta di Milano.

 

Dieta Mediterranea protagonista assoluta all’Expo delle Idee, il meeting svoltosi a Milano presso l’Hangar Bicocca, a cui ha partecipato anche Enrico Lupi, presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio che ha presentato in anteprima l’edizione 2015 del Forum Dieta Mediterranea in programma il prossimo 16 settembre nel Padiglione Italia dell’Expo, unitamente a una edizione molto speciale del Girolio d’Italia naturalmente dedicato all’Expo, che porterà in giro per l’Italia la Carta di Milano.

 

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio si è dunque seduta al tavolo coordinato dal Professor Pierluigi Petrillo, membro della delegazione italiana presso l’Unclos Nazioni Unite oltre che con il suo presidente anche con il direttore Antonio Balenzano coordinatore Progetto ENPI MedDiet. L’Associazione Nazionale Città dell’Olio ha portato in dote una proposta progettuale, l’evento MedDiet Summit, che prevede il coinvolgimento delle massime istituzioni politiche interessate al tema nei vari Paesi del Mediterraneo e, unitamente, ha colto l’occasione per presentare la “Dichiarazione per la Tutela e la Promozione della Dieta Mediterranea”.

 

“L’obiettivo del progetto che abbiamo presentato – ha spiegato il presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio e del Forum Dieta Mediterranea, Enrico Lupi – è di aumentare la consapevolezza sulla Dieta Mediterranea quale parte integrante dello stile di vita quotidiano”.

 

Il 16 settembre nel Padiglione Italia di Expo 2015 si terrà la quinta edizione del Forum Dieta Mediterranea per portare l’esperienza e i lavori raccolti in cinque anni di attività. Una priorità su cui l’Associazione Nazionale Città dell’Olio è già attiva da tempo è di creare un brand identificativo dei prodotti e dei luoghi della Dieta Mediterranea, non solo per una questione di immagine ma soprattutto di sviluppo economico per l’intero comparto agroalimentare e per l’indotto.

 

La Dieta Mediterranea, infatti, non solo è un modello alimentare che combina ingredienti e prodotti agricoli con un grande valore economico locale, ma rappresenta un importante fattore di sviluppo motore del tessuto sociale e dell’industria alimentare dei Paesi del Mediterraneo.

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button